Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giocavano a Texas Hold’em con fiches ed erano stati accusati di gioco d’azzardo, tutti assolti

In: Diritto, Poker

19 febbraio 2016 - 10:23


poker

(Jamma) – E’ stata disposta ieri pomeriggio l’assoluzione nei confronti di 5 soggetti appartenenti al Circolo Acli di Piano di Sorrento (NA), tutti difesi dall’avv. Luigi Alfano, accusati di gioco d’azzardo e partecipazione al gioco d’azzardo ex artt 718-720 c.p.

 

Gli imputati nel giugno 2011 erano stati citati in giudizio dal Tribunale di Torre Annunziata perchè accusati di ” giocare al poker texano Hold’em con l’uso di fiches e quindi di denaro”. “Prima sentenza in Italia sul gioco d’azzardo che farà scuola a tutti i Tribunali d’Italia” replica con soddisfazione l’avvocato, che ha ottenuto l’assoluzione dimostrando che nessuna attività di poker veniva fatta con fisches e denaro, ma trattavasi di tornei amatoriali a fine non lucrativo, nello specifico caffè e coppe.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi