Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Spot sui rischi del gioco vince concorso Monopoli/Polizia di Stato

In: Personaggi

19 aprile 2013 - 11:47


scuola
Schiavolin (Cogetech) su regolamento di Genova anti-slot: “No a campagna di demonizzazione”
Marino (Roma). Il consigliere Tammaro chiede di conoscere i numeri del gioco per limitarne la diffusione
Anche il Movimento nazionale per l’Insubria lancia allarme gioco d’azzardo

 

(Jamma) Una finta reclame per scoraggiare il gioco d’azzardo. Con un’idea semplice che diventa spot alla vita la classe IV A dell’Itcg Archimede di Ponticelli si è aggiudicata il concorso nazionale bandito dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in collaborazione con la polizia di Stato dal titolo «Rischi e pericoli del gioco online». Il contest, riservato alle scuole, con il patrocinio del dipartimento della Gioventù, prevedeva la realizzazione di un breve filmato, che indicasse i rischi dell’illusione di ottenere facili vincite con il gioco online.

I giovani napoletani, sotto la guida della preside Patrizia Scognamiglio col video «La vita in gioco», hanno centrato l’obiettivo e accolto nell’istituto partenopeo la premiazione che ha visto classificarsi al secondo posto l’Iis «Raimondo Pandini» di Sant’Angelo Lodigiano accompagnati dal prof Antonio Posata e al terzo l’Itc Statale «Gaetano Salvemini» di Casalecchio di Reno con il prof Carlo Braga. Come classe turistica la IV A ha offerto un buffet ai colleghi di Lodi e Bologna con cibi della tradizione napoletana come casatielli e pastiere. Il premio per tutti gli allievi è stato un lettore Mp4, ma alla classe napoletana è stato fatto omaggio anche di una Lim, una lavagna elettronica di cui potrà usufruire l’intero istituto.

Guarda il video

Commenta su Facebook


Realizzazione sito