Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Perrone (SAPAR) replica a Passamonti (SGI)

In: Apparecchi Intrattenimento, Personaggi

20 gennaio 2014 - 13:08


perrone

(Jamma) – “Caro direttore – scrive Giacomo Perrone, presidente SAPAR Lazio – vorrei spiegare al presidente di Sistema Gioco Italia, sig. Massimo Passamonti, come si fa a sopravvivere nel settore del gioco gestendo poche Newslot.


Premesso che un gestore è una persona e l’onestà non si misura dal numero di apparecchi che si gestisce ma dalla tendenza e dall’abitudine a delinquere, nel dettaglio le spiego come si fa a sopravvivere:
si lavora sodo non dietro la scrivania ma in prima persona,
si affrontano le innumerevoli problematiche che questo difficile lavoro ti pone tutti i giorni compresa la continua sopportazione di prepotenze da parte di chi sin dal 2004 cerca di toglierti di mezzo,
si spende con parsimonia senza indebitarsi, e ogni quindici giorni con puntualità si provvede a versare al concessionario con precisione assoluta tutto il dovuto.
In relazione all’iscrizione nell’apposito Albo, bisognerebbe fare più attenzione, non al numero delle macchine possedute ma al nominativo, allo storico, nonché alle modalità operative del richiedente l’iscrizione.

Dopo aver visto sulla tv la7 ieri sera il servizio sul gioco in Italia, consiglierei prima di rivolgere accuse e sospetti su persone ONESTE, appurare se in casa propria ci siano specchi rotti”.


Nessun articolo correlato trovato

Commenta su Facebook


Realizzazione sito