Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

NEW SLOT 0,797 E 28

In: Apparecchi Intrattenimento, Personaggi

12 agosto 2014 - 10:26


masini

(Jamma) – “Qualcuno – scrive Franco Masini, Consigliere Nazionale SAPAR, – senz’altro penserà leggendo il titolo, dato il periodo estivo e la calura, che qui si inizia a dare i numeri , anche a centesimi!
No non è un’insolazione. Vorrei parlare della percentuale. È uno degli strumenti matematici che permettono di ragionare sui numeri e ciò che essi vogliono dirci. Permette di mettere in relazione due grandezze e confrontarle tra loro, permette di elaborare e iniziare un ragionamento su fatti passati e possibili sviluppi futuri. Insomma può essere un aiuto ad avere una visione realistica della vita e dei suoi accadimenti.
Ora torniamo ai due numeri del titolo.
Leggendo l’ ANSA di domenica, in una notizia leggo che la Guardia di Finanza dopo aver effettuato una serie di controlli (800) in tutta Italia, ha rilevato che il 28 % dei distributori di carburante non erano regolari. Finito di leggere rammento che l’anno precedente o quello prima ancora, su per giù nello stesso periodo dell’anno, in una serie di controlli della stessa natura sempre su distributori di carburante, la percentuale si aggirava sempre sul 30% circa!
A questo punto vado sul sito dei Monopoli ( pardon ADM) e scopro che la percentuale della AWP (Comma 6°) sequestrate nel 2013, corrisponde allo 0,797 % e per l’anno 2011 o 2012, non rammento con precisione quale dei due ma ricordo perfettamente la percentuale. Era dello 0,46 %.
Adesso andiamo alle considerazioni che ci suggeriscono questi numeri, che dal mio punto di vista e per brevità ne affronterò solo quattro però per chi volesse farne altre, le porte sono aperte.
Considerazione 1) Chi ha violato la legge deve essere punito, questo è fuori da ogni discussione.
Considerazione 2) Eventi di questo genere devono avere la giusta evidenza pubblica, perché il cittadino deve essere informato affinché possa farsi una corretta idea su ciò che lo circonda.
Considerazione 3) Perché per il primo numero del titolo (0,797 %) da quattro anni si sono versati e si continuano a versare, fiumi d’inchiostro, valanghe di speciali televisivi, tsunami di inchieste giornalistiche e una pletora di politici e “benpensanti” che pontificano su cose, la cui conoscenza si aggira a malapena sullo 0,797 % di ciò che richiederebbe un’analisi seria e che faccia scaturire risultati concreti e duraturi?
Considerazione 4) Accetto scommesse che già da domani dopodomani al massimo, non si parlerà più di quel 28%. E quei fiumi, quelle valanghe, quegli tsunami e tutti quei politici e “benpensanti”, andranno in ferie definitive dall’argomento 28% ma finite queste ferie estive, si butteranno di nuovo a capofitto e con rinnovato accanimento su quello 0,797 % che tanto da fastidio.
Considerazione finale: Non è che qualcuno avrà voglia di mettere il dito nella marmellata ?
A pensar male… ecc ecc ecc
Buon Ferragosto a tutti”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito