Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Calcio-scommesse. Abete (pres.Figc): ‘Tolleranza zero’. Paltinì (pres.Uefa): ‘Squalifica a vita’

In: Cronache, Personaggi, Scommesse

3 aprile 2012 - 11:16


calcio

(Jamma) Un altro tsunami si è abbattuto sul mondo del calcio  e non sarà probabilmente l’ultimo, visti gli sviluppi delle inchieste. Sull’ennesimo episodio legato al calcio scommesse, dura la reazione del presidente della Figc Giancarlo Abete.

In una nota diffusa ieri il presidente Abete ha detto: “Tolleranza zero e processi sportivi in termini rapidi per fare pulizia e individuare tutte le responsabilità. Entro la fine aprile arriveranno i primi deferimenti della Procura federale sul filone dell’inchiesta della Procura della Repubblica di Cremona. Al più presto – ha precisato il massimo esponente Figc,- nel rispetto delle esigenze istruttorie della magistratura inquirente, mi auguro che  la Procura della Repubblica di Bari possa metterci a disposizione del procuratore federale gli atti dell’inchiesta per approfondire gli aspetti che riguardano la violazione delle norme del Codice di Giustizia sportiva.”

“Queste cose uccidono il calcio – tuona il presidente della Uefa, Michel Platinì. Quando succedono queste cose – prosegue Platinì – la responsabilità è dei giocatori e per questo dovrebbero essere squalificati a vita”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito