Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gioco a distanza. Schema di convenzione, garanzie e adeguamento annuale

In: Online

21 maggio 2012 - 09:03


aamstab

(Jamma) – AAMS comunica, con una circolare firmata dal dirigente Francesco Rodano, che sono stati resi disponibili nell’area riservata del sito Internet www.aams.gov.it i dati relativi all’adeguamento delle garanzie previste dall’articolo 15 dello schema di atto integrativo della concessione e dello schema di convenzione per l’esercizio a distanza dei giochi pubblici.


Come previsto dallo schema di atto integrativo, nel comma 4 dell’articolo 15, e dallo schema di
convenzione per l’esercizio a distanza dei giochi pubblici, nel comma 3 dell’articolo 15, gli importi delle garanzie prestate sono adeguati con periodicità annuale, entro il 31 marzo, sulla base degli importi resi disponibili da AAMS.
Ai sensi del citato articolo 15, AAMS può altresì richiedere l’adeguamento della garanzia, al realizzarsi delle condizioni ivi previste. In tal caso l’adeguamento è effettuato entro 30 giorni dalla richiesta da parte di AAMS.

Per il solo anno in corso, l’adeguamento delle garanzie avverrà secondo le seguenti modalità:
a) i concessionari che hanno già una autonoma garanzia in essere, cioè ad esclusiva copertura degli obblighi inerenti l’esercizio del gioco a distanza, adeguano i relativi importi entro 30 giorni dalla data della presente, ovvero entro il 20 giugno 2012.
b) i concessionari che hanno in essere una garanzia costituita tramite estensione dell’oggetto – ed eventualmente dell’importo – della garanzia già prestata a copertura degli obblighi relativi a un rapporto concessorio pre-esistente all’atto integrativo, presentano una nuova e autonoma garanzia, sulla base degli importi resi disponibili in area riservata. La prestazione della nuova garanzia è effettuata entro 30 giorni dalla data della presente, ovvero entro il 20 giugno 2012. In considerazione dei tempi tecnici necessari al rilascio delle nuove garanzie, il concessionario ha facoltà di presentare, entro la data indicata, la documentazione attestante il formale impegno al rilascio della nuova garanzia da parte dell’Ente emittente. In questo caso, la scadenza per l’adeguamento deve intendersi prorogata di ulteriori 30 giorni, ovvero al 20 luglio 2012.

Le concessioni i cui atti integrativi sono stati disabilitati e revocati nel corso del 2012, non sono tenute all’adeguamento della garanzia per l’esercizio del gioco a distanza.

Il mancato adeguamento nei termini indicati, ai sensi del citato articolo 15, è causa di decadenza della concessione.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito