Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Francia. Nel 1° trimestre a dominare il gioco online è il cash game

In: Cash games, Mobile, Online, Skill games

7 maggio 2012 - 17:09


Online-Gambling

(Jamma) In Francia la raccolta delle scommesse sportive, ippiche e il poker on line nel primo trimestre 2012 ha registrato 1,3 milioni di conti di gioco attivi, con una frequenza settimanale di circa 500.000 conti di gioco. Durante il periodo gennaio-marzo l’attività delle scommesse ippiche è continuata a crescere mentre il comparto delle scommesse sportive sta recuperando terreno dopo un anno altalenante.

Dall’altro lato, il poker on line conferma la tendenza di un mercato molto dinamico a confronto con il cash game, che ha segnato un rallentamento. Dal punto di vista del comportamento dei giocatori, se da un lato sono cresciuti gli utilizzatori del mobile (14% dei giocatori che si connettono tramite tablet e smartphone), si osserva un netto invecchiamento della popolazione dei giocatori on line in un anno. Il quadro complessivo però è indubbiamente positivo per il settore dell’online d’Oltralpe. Con 175 milioni di euro la raccolta delle scommesse sportive on line registra dall’inizio dell’anno un incremento del 14% rispetto al primo trimestre 2011. Il calcio e il tennis restano i due sport preferiti dai francesi, tanto che rappresentano, rispettivamente, il 59% e il 19% delle giocate effettuate; i grandi eventi sportivi di inizio anno hanno appassionato i giocatori on line molto di più rispetto all’anno scorso.

Per quanto riguarda le scommesse ippiche la raccolta si attesta a 291 milioni di euro, confermando la tendenza in ascesa del 2011. Le puntate ippiche hanno infatti registrato un incremento del 13%, con 154.000 conti di gioco attivi a settimana contro i 140.000 del 2011. L’allargamento dell’offerta, che ha accolto tra gli eventi su cui scommettere anche le corse straniere, ha evidentemente portato i suoi frutti.

Infine il cash game con una presenza media di 327.000 conti di gioco attivi la settimana e una raccolta di 1,7 miliardi di euro da un lato, e 367 milioni di euro di buy in provenienti dai tornei,dall’altro, hanno permesso al mercato del poker on line di confermare le tendenze di fine 2011: infatti, mentre l’attività del poker a torneo continua ad attirare giocatori e a crescere, con un incremento del 26% delle presenze, il cash in questo trimestre registra un calo del 5% e un -9% del numero dei conti di gioco attivi.

 

Ricordiamo che gli operatori autorizzati nel mercato on line francese sono 32 con ben 45 licenze relative: 13 per le scommesse ippiche, 8 per quelle sportive e 24 per il poker.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito