Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Spagna. Pubblicità dei giochi d’azzardo in TV: autorizzata solo dalle 22,00 alle 6,00

In: Mercato

30 aprile 2012 - 16:09


spagna

(Jamma) Pubblicità di gioco d’azzardo effettuata tra le 22,00 della sera e le 6,00 del mattino. Questa è la richiesta inserita all’interno di una bozza di legge del Ministero delle Finanze spagnolo che regolamenta la comunicazione commerciale dei giochi e in particolare di roulette, bingo, baccarat, blackjack e scommesse. La conferma di questa proposta arriverà entro fine maggio, data entro la quale verrà approvato il ‘Codice di Condotta pubblicitaria dei giochi d’azzardo’, in accordo con Autocontrol, associazione per l’autoregolamentazione della comunicazione commerciale che opera per la promozione di una pubblicità legale, onesta e leale.

Come si legge nella relazione del progetto ministeriale, le scommesse sportive e ippiche potranno essere pubblicizzate in televisione al di fuori delle fasce a tutela rafforzata. Non saranno sottoposte a restrizioni orarie nemmeno le lotterie, le riffe, i concorsi e altri giochi anche se, in ogni caso, non saranno effettuate in concomitanza con programmi per bambini. Elementi degni di nota, il fatto che si potranno pubblicizzare le scommesse sportive e ippiche durante la trasmissione su cui si scommette, e per quanto riguarda le sponsorizzazioni sarà permesso segnalare solo il logo o il nome dell’azienda sponsor.

Il documento ministeriale spiega che una Giuria sulla pubblicità di Autocontrol deciderà in merito ai ricorsi e opererà sulla risoluzione delle questioni extragiudiziali. Colpisce l’istituzione di un Ufficio tecnico di Autocontrol al quale andranno inviate le copie di tutti gli annunci pubblicitari commerciali. Un Comitato di sorveglianza previsto dal codice di condotta, infine, supervisionerà il funzionamento delle disposizioni previste alle quali le aziende dovranno aderire.

 

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito