Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Spagna. Il regolamento sulle macchine da gioco della Galizia approda in Commissione europea

In: Apparecchi Intrattenimento, Mercato

17 dicembre 2012 - 10:32


spagna11
Via libera dalla Ce alla legge sui giochi della Repubblica Ceca

 

Honeyball (S&D): “Quali sono le norme in UE che regolamentano l’accesso dei minori al gioco d’azzardo?”

 

(Jamma) La Spagna ha presentato alla Commissione europea il progetto di legge per modificare il Decreto 39/2008 del 21 febbraio che approva il regolamento sulle macchine da gioco nella Comunità autonoma della Galizia.

La modifica è stata necessaria al fine di adattare il decreto ai sensi della legge 12/2011 del 26 dicembre riguardante le misure fiscali e amministrative della Comunità autonoma della Galizia, nella quale venivano  modificate diverse disposizioni della legge 14/1985 del 23 ottobre sui giochi d’azzardo. Il nuovo progetto mostra progressi nella ricerca della necessaria trasparenza e della sicurezza nel funzionamento delle macchine da gioco e nella semplificazione delle procedure per le persone interessate e presenta innovazioni necessarie per il mercato del gioco galiziano.

Alcuni di queste innovazioni hanno avuto un impatto diretto nel campo delle macchine da gioco, tali da rappresentare un cambiamento sostanziale nella loro definizione e nelle loro caratteristiche. Innanzitutto le macchine previste dalla legge, chiamate del tipo B speciale o macchine con premio programmato che permettono di ottenere un premio in denaro dopo un certo tempo di gioco, si sono unite alla regolamentazione.

Soprattutto però la nuova regolamentazione aggiorna le esigenze degli altri tipi di macchine, secondo le leggi di cui sopra, e contiene un’ importante novitá come l’inclusione del regime giuridico per le macchine di tipo A speciale, quelle che concedono un premio in denaro diretto. Questa inclusione permette alle macchine da gioco di tipo A di entrare all’interno nel mercato del gioco galiziano, sprovvisto finora di un regolamento pertinente a riguardo. Nel progetto di legge sono presenti ulteriori norme che specificano la regolamentazione sul gioco e che la rendono più chiara.

Se il progetto non riceverà opposizioni dalla Commissione Europea o dagli Stati Membri, diventerà esecutivo il 15 marzo 2013, giorno in cui terminerà il periodo di stand still.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito