Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Secondo uno studio Usa, il gioco online spinge all’uso di alcol e cannabis

In: Mercato, Online

2 aprile 2012 - 15:36


Online-Gambling

(Jamma) I giocatori d’azzardo on line sarebbero più propensi a cadere nella dipendenza da sostanze come alcol e marijuana, rispetto ai giocatori offline. A rivelarlo uno studio condotto alla Concordia University. Secondo la ricerca ”c’e’ una crescente preoccupazione riguardo all’aumento del gioco d’azzardo online e su come influisca sulla salute delle persone – ha detto Sylvia Kairouz, autrice della ricerca – Nel mondo la reperibilità dei giochi d’azzardo in rete è aumentata in maniera sorprendente nell’ultimo decennio, creando una serie di dipendenze i cui effetti sono ancora poco noti e monitorati”.
Durante lo studio sono stati analizzati i profili socio-demografici, gli schemi di gioco e i comportamenti di dipendenza di 8.556 adulti tra quello che giocano online e quelli che giocano offline.
”I nostri risultati mostrano che i primi sono spesso coinvolti anche in altri tipi di giochi d’azzardo – ha continuato Sylvia Kairouz – spendono più soldi e tempo e contano una percentuale decisamente maggiore di bevitori frequenti e problematici, oltre a risultare con un’incidenza più alta degli abituali utilizzatori di cannabis. Lo studio dimostra quindi che il gioco d’azzardo on-line promuove comportamenti più rischiosi di quanto non faccia il gioco d’azzardo tradizionale”.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi