Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Il nuovo Jamma Magazine è on line

In: Mercato

30 maggio 2014 - 12:31


copertina87

(Jamma) – Jamma Magazine di giugno apre con una intervista esclusiva al dottor Serpelloni con il quale si tenta di comprendere la dimensione del fenomeno del Gioco d’Azzardo Patologico.

Mentre si parla – anche troppo e attraverso portavoci accreditati – di ridurre l’offerta dei giochi, politici, amministratori e gli stessi operatori specializzati sembrano aver dimenticato l’importanza di comprendere gli effetti reali dell’offerta pubblica e della pubblicità dei giochi sulla popolazione.

Conoscere il reale impatto del fenomeno significa possedere gli strumenti per legiferare in modo proporzionale, razionalmente equivale al miglior suggerimento per risolvere il problema.

Ma la razionalità non interessa, tutto è propaganda, anche nelle attività di redazione delle leggi. E mentre troppi a gran voce parlano di delega fiscale c’è grande disattenzione sui fatti più importanti.

Non abbiamo più un Capo Dipartimento delle Politiche Antidroga, l’incarico precedentemente ricoperto da Serpelloni è tuttora vacante. L’Osservatorio sul gioco si è limitato ad approvare un Piano d’azione nazionale (PAN) ma gli indirizzi da intraprendere per la realizzazione delle politiche anti-GAP sono stati solo annunciati.

La Magistratura cerca di far luce tra i vari conflitti di competenza amministrativa che le ultime leggi nazionali e territoriali hanno creato e c’è ancora tutto il problema del betting e dei totem.

Di questo e di altro ancora si occupa Jamma Magazine 87, il mensile del gioco pubblico, gratuito e disponibile anche on line e su facebook.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito