Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Francia. Nel 3° trimestre bene scommesse sportive (+17%), segno negativo per scommesse ippiche e cash game

In: Mercato, Online

21 ottobre 2013 - 11:29


gioco

(Jamma) L’Arjel ha provveduto ad aggiornare i dati del mercato di gioco on line francese relativi al terzo trimestre 2013. Tra le varie tipologie di gioco, registrano un aumento delle puntate solo le scommesse sportive (+17%) a discapito delle scommesse ippiche (-2%) e del cash game (-21%)

Scommesse sportive

Nel terzo trimestre del 2013, il livello delle giocate è aumentato del 17% rispetto al terzo trimestre del 2012 (escludendo le Olimpiadi che si sono tenute lo scorso anno l’aumento è stato di oltre il 30% rispetto al 3° trimestre 2012) . Anche i ricavi di gioco lordi hanno registrato un incremento di circa il 15% a causa dell’aumento di 0,2 punti percentuali del tasso di rendimento per i giocatori.

La crescita del mercato delle scommesse sportive è dovuto principalmente alla progressione delle puntate sul basket (+69%) , sul calcio (+43%) e il tennis (+11%), compensando così largamente le scommesse effettuate durante i Giochi Olimpici che si sono tenuti nel terzo trimestre del 2012.

Infine, i proventi netti del settore delle scommesse sportive sono in aumento del 12% nel 3° trimestre 2013 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Alla fine del terzo trimestre del 2013, e cumulativamente dall’inizio dell’anno, salgono a 584.000.000 di euro gli importi giocati, un incremento del 13% rispetto al terzo trimestre del 2012 .

 

 

Scommesse ippiche

Nel terzo trimestre 2013, le scommesse ippiche hanno registrato una contrazione del 2% rispetto al terzo trimestre del 2012. Questa diminuzione conferma il trend osservato nel trimestre precedente quando era già stata confermata una riduzione del 2%.

Il tasso di rendimento per i giocatori , in calo di 0,3 punti percentuali, ha portato gli operatori di scommesse ippiche ad incassare un reddito di gioco lordo diminuito dell’1,6 % rispetto al terzo trimestre del 2012.

Dall’inizio del 2013, le scommesse ippiche hanno incassato 833 milioni di euro contro gli 829.000.000 di euro del 2012, con un incremento dello 0,5%

 

Cash Game

Nel terzo trimestre del 2013 il volume di gioco del cash game ha registrato 1.099 milioni di euro scommessi, con una diminuzione del 21% rispetto al terzo trimestre del 2012. Per il secondo trimestre consecutivo si osserva quindi una contrazione dall’avvio del mercato da remoto.

L’attività di torneo conosce, nel frattempo, una rinnovata crescita dal momento che vi è un aumento dell’11% dei biglietti d’ingresso (€ 352.000.000 contro i 318.000.000 € del 3° trimestre del 2012) .

Tuttavia, il reddito lordo di gioco è in calo del 17% rispetto al terzo trimestre dello scorso anno.

Alla fine del terzo trimestre del 2013, il livello del giocato sui cash game è pari a 3 841 milioni di euro , in diminuzione del 17% rispetto al 30 settembre 2012.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito