Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Continua la collaborazione tra Commissione e Belgio per l’approvazione della legislazione sui giochi on line

In: Mercato, Online

5 marzo 2012 - 12:31


juegoonline

(Jamma) “Continua il rapporto tra autorità belga e Commissione per la valutazione della conformità al diritto comunitario della legge sui giochi on line, anche se non è escluso ancora l’avvio di una procedura d’infrazione”. Questa la sintesi di quanto comunicato dal Commissario al Mercato Interno Michel Barnier all’europarlamentare maltese Simon Busuttil che ha sollevato la questione di conformità della legge belga sul gioco d’azzardo on line con il diritto comunitario.

“La nuova legge belga sul gioco on line – aveva spiegato il deputato popolare – impone varie restrizioni al mercato e vieta alle compagnie di gioco on line, che operano da altri Paesi membri dell’Unione europea, di ottenere una licenza per operare legalmente nel territorio Belga. Il regolatore, inoltre, ha previsto di rilasciare licenze per l’on line solamente ai titolari di una licenza di gioco tradizionale”.

“Nell’ambito della procedura di notifica ai sensi della direttiva 98/34/CE – ha oggi risposto Barnier – la Commissione ha sollevato preoccupazioni circa la conformità con il diritto comunitario di alcune disposizioni del disegni di legge di modifica del 7 maggio 1999 sui giochi d’azzardo. La Commissione, nel giugno 2009, ha presentato un parere circostanziato ai sensi degli articoli 9.2 e 8.2 rispettivamente della direttiva. Il Belgio ha risposto al parere circostanziato nel luglio 2009. La commissione ha preso debitamente atto della risposta delle autorità belghe e successivamente ha ribadito la sua posizione, come indicato nelle osservazioni del giugno 2009.

La Commissione – ha continuato – ha successivamente ricordato alle autorità belghe che il testo definitivo e le eventuali future misure di esecuzione avrebbero dovuto essere comunicate. La commissione ha ricevuto così il testo definitivo della legge adottata.

Nel quadro della procedura di notifica, tuttavia la Commissione si è riservata il diritto di avviare una procedura di infrazione, laddove le misure adottate in via definitiva siano in violazione del diritto comunitario. Dopo l’adozione della legge in questione, la Commissione ha avviata una rapporto di contatto regolare con le autorità belghe. E’ emerso che un certo numero di decreti di esecuzione devono ancora essere adottate al fine di rendere il nuovo sistema pienamente operativo.

La Commissione, tenendo in considerazione l’appello del Parlamento europeo riferito anche dall’europarlamentare Busuttil, continuarà il dialogo con le autorità belghe al fine di concludere o meno l’iter, e sulla base dei decreti attuativi, valuterà la necessità di avviare procedure d’infrazione in relazione al quadro giuridico belga per il gioco d’azzardo on line”.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi