Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Newslot e Superenalotto: uno strano caso al Tribunale di Milano

In: Apparecchi Intrattenimento, Lotto&Lotterie

27 agosto 2012 - 10:02


newslotdonna

(Jamma) – Nel settore delle Newslot alcuni contratti tra esercente e concessionario prevedeono delle penali in caso di interruzione del servizio o del contratto.

L’applicazione della penale, quando il concessionario è multiconcessionario, può avvenire anche con conseguenze su altri giochi distribuiti nello stesso esercizio dallo stesso concessionario.

Un caso di questi è stato sottoposto al giudizio dei magistrati del Tribunale di Milano. Il concessionario SISAL SLOT aveva applicato sanzione all’esercizio, reo di essersi rivolto alla concorrenza per la fornitura degli apparecchi automatici, nella contabilità relativa al gioco Superenalotto, un gioco in concessione a SISAL, società diversa da SISAL SLOT.

Il terminale della ricevitoria era stato staccato e il servizio di raccolta al Superenalotto inibito. Successivamente SISAL aveva comunicato al Tribunale che la disconnessione del Superenalotto era dovuta ad un problema tecnico e non rappresentava una ripercussione della vicenda con SISAL SLOT. I legali dell’esercizio avevano sottolineato, invece, che questo tipo di problema tecnico a parer loro era anomalo anche perchè aveva interessato tutti i loro assistiti (almeno altri due esercizi) che hanno scelto altro fornitore dopo un perido di attività con SISAL SLOT.

Così il giudice ha preso atto delle dichiarazioni di SISAL in merito al problema tecnico e confermato l’impegno di SISAL a non disconnettere i terminali Superenalotto di questi esercizi. Un bel pasticcio, cosa ne potranno pensare, all’antitrust, di queste strane vicende giudiziarie?

Commenta su Facebook


Realizzazione sito