Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Los Angeles. Una lotteria per incentivare l’accesso alle urne

In: Lotterie

22 agosto 2014 - 16:32


losangeles1

(Jamma) Gli amministratori di Los Angeles stanno prendendo in considerazione l’idea di introdurre una lotteria per premiare i cittadini che andranno a votare per le elezioni locali, una possibile soluzione per contrastare la bassa affluenza alle urne che i funzionari e gli osservatori esterni ritengono possa essere solo il primo esempio di una lunga serie.

La Commissione etica di Los Angeles ha votato nei giorni scorsi una mozione con la quale si chiede al Consiglio Comunale di avviare l’esame di un progetto di lotteria valutando l’ipotesi di promuoverla come iniziativa, ha spiegato il presidente della Commissione Nathan Hochman.

La commissione ha discusso una serie di possibili soluzioni compresa l’istituzione di un premio da 100.000 dollari da dividere in quattro premi di 25.000 dollari, o 100 premi da 1.000 dollari ciascuno per gli elettori più fortunati.

La proposta non proprio ortodossa è stata introdotta come soluzione per invertire una tendenza al ribasso nella partecipazione degli elettori. Lo scorso anno, solo il 23 per cento degli elettori di Los Angeles ha partecipato alle elezioni amministrative, contro il 37 per cento del 2001.

“Considerando che la nostra democrazia è una democrazia rappresentativa, se circa il 23 per cento delle persone scelgono i leader della città dobbiamo chiederci se questi stanno davvero rappresentando tutti gli elettori”, ha detto Hochman.

La legge federale proibisce di premiare gli elettori ma il sistema di lotteria pensato da Los Angeles potrebbe risultare legittimo visto che nelle schede elettorale non compaiono candidati a cariche federali.

La California e l’Alaska sono gli unici Stati con una legge permette di istituire una lotteria elettorale, ma fino ad ora in nessuno dei due stati è mai stata organizzata.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito