Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Lotterie, Olanda: allarme per fusione Netherlands Staatsloterij e De Lotto: “Posizione dominante rischia di danneggiare il mercato”

In: Lotto&Lotterie

18 agosto 2015 - 15:43


olanda

(Jamma) – La proposta di fusione tra Netherlands Staatsloterij e De Lotto, che gestisce la Nationale Sporttotalisator (SNS), finisce sotto la lente della Gaming Association olandese. Per il suo presidente, Speel Verantwoord, il rischio è che la nuova entità giuridica possa arrivare a detenere una posizione dominante sul mercato, portando degli evidenti squilibri in termini di concorrenza.

Verantwoord ha fatto sapere che, nonostante non vi siano obiezioni in linea di principio alla fusione, tre punti sono motivo di preoccupazione. “Innanzitutto si rischierebbe di danneggiare il mercato – ha detto il responsabile della Gaming Association – in quanto gli altri operatori con licenza avrebbero difficoltà a competere con il nuovo colosso del gioco e sarebbero destinati a scomparire, come è avvenuto in Danimarca con la Danske Spil o in Francia con il PMU. Inoltre, la nuova lotteria potrebbe sfruttare il potenziale del suo marchio sui prodotti venduti nei punti fisici per estenderlo a quelli online, il che limiterà l’accesso a nuovi operatori via internet, con effetti negativi sui consumatori. Infine, gli operatori privati non avranno più vantaggi a investire sul mercato olandese, a causa della concorrenza, mentre crescerà l’offerta illegale di operatori esteri, soprattutto asiatici, senza licenza”, ha evidenziato Verantwoord. Per la Gaming Association olandese è necessario un processo di autorizzazione trasparente per consentire una concorrenza leale nel mercato, garantire il rispetto delle norme e misure adeguate per evitare la distorsione della concorrenza. Il progetto di fusione è in corso di valutazione da parte dell’Autorità olandese per i consumatori e i mercati (ACM). Nel corso degli anni novanta, un precedente tentativo di combinare le due società è stato respinto dall’Autorità Garante della Concorrenza olandese per le preoccupazioni in materia di concorrenza sleale.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito