Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Entrate tributarie. Rispetto al 2010 dai giochi +1.274 milioni di euro

In: Cronache, Lotto&Lotterie

30 luglio 2012 - 09:37


testo

(Jamma) Rispetto al consuntivo 2010 nella relazione sul Rendiconto generale dello Stato per il 2011 emerge che lo scorso anno le entrate tributarie per la categoria lotto, lotterie ed altre attività di gioco hanno fatto registrare variazioni positive del 10,6% per un totale di 1.274 milioni di euro.

Nella Relazione sul Rendiconto generale dello Stato per il 2011 trasmessa al Parlamento, la Corte dei Conti evidenzia come, nello scorso anno, l’evoluzione dei conti pubblici italiani si caratterizzi per un generale miglioramento dei saldi di bilancio in un contesto economico sfavorevole, caratterizzato dall’accentuarsi dei segnali di recessione nell’intera area europea.

Il tasso di crescita del PIL italiano nel 2011 si è, infatti, assestato allo 0,4 per cento (rispetto all’1,8 per cento nel 2010), su valori più bassi rispetto a quelli registrati dalla media dei paesi dell’aerea euro (1,5 percento).

Per quanto concerne le entrate dello Stato, gli accertamenti delle entrate finali (lorde) sono aumentati in termini nominali del 3,2 per cento (3,3 al netto dei rimborso Iva e degli introiti connessi al Fondo ammortamento titoli di Stato), con un aumento che riguarda sia gli incassi lordi che quelli netti.

Rispetto al consuntivo 2010, le entrate finali (accertamenti) hanno registrato un aumento di 16.417 milioni di euro.

Tale risultato è imputabile soprattutto alle entrate tributarie (+11.117 milioni, pari al 2,5%), mentre per le entrate extratributarie risulta un incremento del 6,3 per cento, pari a 3.908 milioni.

Nell’ambito delle entrate tributarie, in particolare, si registrano variazioni in aumento rispetto al 2010 di 3.231 milioni delle imposte sul patrimonio e sul reddito (+1,4%), di 5.321 milioni delle tasse e imposte sugli affari (+3,4%), di 1.891 milioni delle imposte sulla produzione, consumi e dogane (+6,7%) e di 1.274 milioni delle entrate derivanti dalla categoria del lotto, lotterie ed altre attività di gioco (+10,6%).

Si registrano variazioni in diminuzione delle entrate dei monopoli (-5,2%).

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito