Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

AAMS. Ulteriore proroga premio aggiuntivo Win for life e Win for life Gold

In: Cronache, Lotto&Lotterie

13 febbraio 2012 - 10:53


(Jamma) L’amministrazione Autonoma dei monpoli di Stato ha provveduto a pubblicare il decreto direttoriale 2012/5443/Giochi/Ena del 7 febbraio 20012 recante l’ulteriore proroga del premio aggiuntivo per i giochi Vinci per la vita-Win for life e Vinci per la vita-Win for life Gold.

 

 

Di seguito il testo integrale del decreto

IL DIRETTORE GENERALE

VISTO il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496 e successive modificazioni ed integrazioni, concernente la disciplina delle attività di gioco;

 

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 18 aprile 1951, n. 581, modificato dal decreto del Presidente della Repubblica 5 aprile 1962, n. 806, recante norme regolamentari per l’applicazione e l’esecuzione del decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496;

 

VISTA la legge 18 ottobre 2001, n. 383, recante primi interventi per il rilancio dell’economia ed in particolare l’articolo 12, commi 1 e 2, concernenti il riordino delle funzioni statali in materia di organizzazione e gestione dei giochi, delle scommesse e dei concorsi pronostici;

 

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 24 gennaio 2002, n. 33, emanato ai sensi dell’articolo 12 della legge 18 ottobre 2001, n. 383, che ha attribuito all’Amministrazione autonoma monopoli di Stato (AAMS) la gestione delle funzioni statali in materia di organizzazione e gestione dei giochi, scommesse e concorsi pronostici;

 

VISTO l’articolo 4 del decreto-legge 8 luglio 2002, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 agosto 2002, n. 178, che ha attribuito all’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato lo svolgimento di tutte le funzioni in materia di organizzazione ed esercizio dei giochi, scommesse e concorsi pronostici;

 

VISTO il decreto legislativo 3 luglio 2003, n. 173, recante la riorganizzazione del Ministero dell’economia e delle Finanze e delle Agenzie Fiscali, a norma dell’articolo 1 della legge 6 luglio 2002, n. 137;

 

VISTO il decreto-legge 28 aprile 2009, n. 39 “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici nella regione Abruzzo nel mese di aprile 2009”, convertito, con modificazioni in legge 24 giugno 2009, n. 77, che all’articolo 12, comma 1, lettera b) prevede, tra l’altro, che con decreto direttoriale vengano adottate ulteriori modalità dei giochi numerici a totalizzazione nazionale, inclusa la possibilità di più estrazioni giornaliere;

 

VISTO il decreto direttoriale protocollo n. 2009/21731/giochi/Ena dell’11 giugno 2009 recante misure per la regolamentazione dei flussi finanziari connessi ai giochi numerici a totalizzatore nazionale Enalotto ed il suo gioco complementare ed opzionale;

 

VISTO l’Atto di concessione per il rapporto di concessione per l’esercizio e lo sviluppo dei giochi numerici a totalizzatore nazionale, stipulato tra AAMS e Sisal, in data 26 giugno 2009, a seguito della gara indetta ed espletata secondo i criteri fissati dalla legge 27 dicembre 2006, n.296, all’articolo 1, comma 90;

 

VISTO il connesso Atto esecutivo del citato Atto di concessione, stipulato tra AAMS e Sisal, parimenti in data 26 giugno 2009;

 

VISTO l’articolo 24 della legge del 7 luglio 2009, n. 88 recante “Disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunità europee – Legge comunitaria 2008”, contenente misure per la disciplina del gioco raccolto a distanza;

 

VISTO il decreto direttoriale protocollo n. 2011/11989/giochi/Ena del 4 maggio 2011, recante misure per la regolamentazione della raccolta a distanza dei giochi numerici a totalizzatore nazionale, adottato giusta il menzionato disposto dell’articolo 24 della legge del 7 luglio 2009, n. 88;

 

VISTO il decreto direttoriale prot. n. 2009/34962/Giochi/Ena del 16 settembre 2009, che, giusta il disposto del menzionato articolo 12 del decreto-legge 28 Aprile 2009, n. 39, ha disciplinato l’organizzazione, l’esercizio e la gestione del gioco numerico a totalizzatore nazionale, denominato Vinci per la vita – Win for Life, caratterizzato da estrazioni a cadenza plurigiornaliera;

 

VISTO il decreto direttoriale prot. n. 2009/36621/Giochi/Ena del 25 settembre 2009 relativo all’avvio del predetto gioco numerico a totalizzatore nazionale Vinci per la vita-Win for Life;

 

VISTO il decreto direttoriale prot. n. 2009/45393/Giochi/Ena del 20 novembre 2009, con il quale è stata autorizzata la raccolta anticipata di giocate, su prenotazione, per il gioco Vinci per la vita-Win for Life, con efficacia dal 26 novembre 2009;

 

VISTO il decreto direttoriale prot. n. 2010/18234/giochi/Ena del 1° giugno 2010 relativo all’aumento dell’importo da quattromila euro a seimila euro mensili del premio di categoria quinta del gioco “Vinci per la vita – Win for Life”;

 

VISTO il decreto direttoriale prot. n. 2010/18233/Giochi/Ena del 1° giugno 2010 relativo alla modifica del calendario delle estrazioni giornaliere del gioco “Vinci per la vita- Win for Life”;

 

VISTO il decreto direttoriale prot. n. 2010/32402/Giochi/Ena del 27 settembre 2010 con il quale, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 3, comma 2, ultimo periodo del menzionato decreto direttoriale prot. n. 2009/34962/Giochi/Ena del 16 settembre 2009, è stato istituito il concorso straordinario, denominato “Vinci per la vita- Win for Life Gold”, caratterizzato da un premio di quinta categoria di una somma mensile (fino a € 10.000,00- diecimila/00 euro) per trent’anni (id est 360 mensilità consecutive);

 

VISTO il decreto direttoriale prot. n. 2010/33966/Giochi/Ena del 1° ottobre 2010 con cui è stato dato avvio al citato concorso straordinario, denominato “Vinci per la vita- Win for Life Gold”;

 

CONSIDERATO che per il concorso straordinario Vinci per la vita- Win for Life Gold valgono, ove applicabili, le disposizioni del citato decreto direttoriale recante la disciplina del gioco Vinci per la Vita-Win for life;

 

VISTO che a termini delle definizioni di cui all’articolo 2 del prefato decreto direttoriale prot. n. 2009/34962/Giochi/Ena del 16 settembre 2009 per montepremi dedicato alla quinta categoria di premi deve intendersi il montepremi sul quale il concessionario versa la quota del montepremi destinata, per ciascun concorso, al pagamento del premio di quinta categoria costituita dal versamento di una somma mensile (fino a € 6.000,00 -euro seimila/00- al mese) per vent’anni (id est 240 mensilità consecutive);

 

VISTO che, giusta l’articolo 5, comma 5 lettera a) del decreto direttoriale prot. n. 2009/34962/Giochi/Ena del 16 settembre 2009, i montepremi dedicati alla quinta categoria di premi, relativi ai giochi Vinci per la vita – Win for Life e Vinci per la vita – Win for Life Gold, qualora non siano state realizzate le correlate vincite nei concorsi a riferimento sono depositati su un apposito conto corrente dedicato;

 

VISTO che l’articolo 5, comma 8, lettera b) del ripetuto decreto direttoriale prot. n.2009/34962/Giochi/Ena del 16 settembre 2009 segnatamente dispone che, qualora l’ammontare complessivo del montepremi della specie superi l’importo di € 5.000.000,00 (euro cinquemilioni/00), “AAMS provvede, su proposta del concessionario, a destinare la parte eccedente l’incremento destinato al premio di categoria quinta di cui all’articolo 3, per uno o più concorsi”;

 

VISTO il decreto prot. n. 2011/23933/Giochi/Ena del 30 giugno 2011, con il quale, per distribuire la parte eccedente del ripetuto montepremi onde riportarne l’importo in prossimità della soglia prevista, è stato istituito, temporaneamente, un premio aggiuntivo per i giochi Vinci per la Vita – Win for Life e Vinci per la Vita – Win for Life Gold, con particolare riferimento alla parte che esplicitamente recita: “Atteso che per la migliore riuscita dell’iniziativa di che trattasi la stessa verrà continuamente, appositamente monitorata anche per poter adottare, ove del caso, tempestivamente, tutte le determinazioni necessarie, idonee allo scopo, che saranno pubblicate sul sito istituzionale di AAMS ai fini della decorrenza della loro efficacia nonché dell’adeguata pubblicità-notizia ai giocatori”;

 

VISTO che il decreto prot. n. 2011/35353/Giochi/Ena del 23 settembre 2011 ha prolungato, fino al 30 novembre 2011, la promozione del premio aggiuntivo per i giochi Vinci per la Vita – Win for Life e Vinci per la Vita – Win for life Gold, elevando da cinque a dieci i predetti premi aggiuntivi;

 

VISTO che il decreto prot. n. 2011/41003/Giochi/Ena del 25 ottobre 2011 ha prolungato, fino al 16 gennaio 2012, la promozione del premio aggiuntivo per i giochi Vinci per la Vita – Win for Life e Vinci per la Vita – Win for life Gold, elevando da dieci a venti i predetti premi aggiuntivi;

 

VISTO che il decreto direttoriale prot. n. 2011/50034/Giochi/Ena del 19 dicembre 2011 ha prolungato, fino al 16 gennaio 2012, la promozione del premio aggiuntivo per i giochi Vinci per la Vita – Win for Life e Vinci per la Vita – Win for life Gold, elevando da venti a ventidue i predetti premi aggiuntivi;

 

VISTO che il decreto direttoriale prot. n. 2012/1412/Giochi/Ena del 16 gennaio 2012 ha prolungato, fino al 10 febbraio 2012, la promozione del premio aggiuntivo per i giochi Vinci per la Vita – Win for Life e Vinci per la Vita – Win for life Gold, elevando da ventidue a ventiquattro i predetti premi aggiuntivi;

 

ATTESO che comunque, nonostante l’applicazione dei disposti di cui ai citati decreti prot. n. 2011/23933/Giochi/Ena del 30 giugno 2011, prot. n. 2011/35353/Giochi/Ena del 23 settembre 2011, prot. n. 2011/41003/Giochi/Ena del 25 ottobre 2011, prot. n. 2011/50034/Giochi/Ena del 19 dicembre 2011, nonchè del decreto direttoriale prot. n. 2012/1412/Giochi/Ena del 16 gennaio 2012, il fondo destinato al pagamento dei premi di quinta categoria è calato a circa 11 milioni di euro, non allineandosi ancora al limite previsto in cinque milioni di euro;

 

CONSIDERATO che sono stati assegnati n. 24 premi aggiuntivi sui 24 previsti congiuntamente alla realizzazione dei premi di quinta categoria, realizzati a far tempo dal 19 luglio 2011;

 

CONSIDERATA, altresì, l’opportunità di continuare a sostenere la raccolta derivante dai giochi Vinci per la Vita – Win for Life e Vinci per la Vita – Win for Life Gold;

 

CONSIDERATO che, peraltro, la flessione della raccolta del gioco in parola è stata significativamente arrestata proprio in funzione dell’assegnazione dei premi aggiuntivi;

 

CONSIDERATO che il termine finale dell’iniziativa di che trattasi è fissato per il 10 febbraio 2012 e che l’ulteriore rendita realizzata sarebbe priva del ripetuto premio aggiuntivo con grave pregiudizio per il mantenimento del livello del gioco, che andrebbe certamente a calare;

 

VISTA l’argomentata proposta, per cercare di evitare che si realizzi quanto innanzi ipotizzato, avanzata al riguardo dal concessionario, con apposita comunicazione scritta, di portare da ventiquattro a venticinque i premi da un milione di euro da destinare al vincitore del premio di quinta categoria dei concorsi di cui trattasi, convenendo, altresì, che la durata della promozione, prevista fino al 10 febbraio 2012, sia da prolungarsi fino al 13 febbraio 2012,

 

DISPONE

Articolo 1

Oggetto

 1. Il presente decreto disciplina le modalità dirette a destinare la parte attualmente eccedente il limite minimo del montepremi dedicato ai premi di categoria quinta, previsti per i giochi Vinci per la vita-Win for Life e Vinci per la Vita – Win for Life Gold, secondo quanto stabilito dai decreti prot. n. 2011/35353/Giochi/Ena del 23 settembre 2011, prot. n. 2011/41003/Giochi/Ena del 25 ottobre 2011, prot. n. 2011/50034/GIOCHI/Ena del 19 dicembre 2011 e prot. n. 2012/1412/Giochi/Ena del 16 gennaio 2012, stabilendo come segue:

 

a. La durata dell’attribuzione dei premi aggiuntivi di 1 milione di euro viene prolungata fino al 13 febbraio 2012.

b. I premi aggiuntivi da un milione di euro da destinare ai vincitori dei premi di quinta categoria dei giochi di cui trattasi vengono complessivamente elevati da ventiquattro a venticinque.

Articolo 2

Disposizioni finali

1. Il presente decreto entra in vigore dal giorno della sua pubblicazione sul sito istituzionale www.aams.gov.it ed avrà efficacia fino all’attribuzione del venticinquesimo premio aggiuntivo collegato alla vincita di categoria quinta conseguita con i giochi Vinci per la vita – Win for Life e Vinci per la vita – Win for Life Gold. Il presente decreto diverrà comunque inefficace allo scadere del termine fissato al 13 febbraio 2012.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito