Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Ungheria. Dal governo arrivano nuove disposizioni su slot e giochi on line

In: Leggi

24 gennaio 2012 - 16:13


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Jamma) L’Ungheria ha notificato alla Commissione Europea un decreto relativo alle slot basate su server con ubicazione fissa, non fissa, server centrale e gioco d’azzardo a distanza.

L’oggetto della presente notifica è costituito dalle ulteriori modifiche alle disposizioni già notificate in precedenza che sono state adottate dal Parlamento della Repubblica di Ungheria al momento della votazione finale della legge CXCIII del 2011 relativa ai gestori dei fondi di investimento e ai piani di investimento collettivo [di seguito: “Linvest”]. Tali modifiche hanno lievemente modificato la portata delle disposizioni tecniche che devono essere notificate. Tali disposizioni rimangono a carattere finanziario. Le modifiche hanno effetto sulle disposizioni della legge XXXIV del 1991 relativa all’organizzazione del gioco d’azzardo.

 

Di seguito riportiamo le modifiche principali apportate con il presente progetto di legge:

Negli articoli 13/A-D della Lga, le disposizioni tecniche con forza di legge relative all’utilizzo del server centrale, nonché i regolamenti relativi alle autorizzazioni e alla supervisione ufficiale, si trovano in un unico punto, in un’unità strutturale a parte, separata in modo chiaro dai regolamenti relativi agli organizzatori dei giochi d’azzardo.

I server centrali sono funzionali alle macchine da gioco slot machine basate su server con ubicazione fissa e alle macchine da gioco basate su server con ubicazione non fissa. L’operatore del server centrale è una persona avente uno status speciale, non qualificata come organizzatore di giochi d’azzardo. In base ai provvedimenti di cui all’art. 13/A, paragrafi 1 e 9, e art. 13/B-D della Lga, l’erogazione di autorizzazioni per l’utilizzo del server centrale rientra nelle competenze del ministro incaricato delle finanze pubbliche (NGM, ministero per l’Economia nazionale), e la supervisione ufficiale sull’utilizzo del server centrale è compito dell’autorità di stato (NAV, Autorità nazionale per dazi e tributi). In ragione della divisione delle sfere di autorità, questi articoli regolamentano inoltre il trasferimento di dati mirati fra NGM e NAV. Le presenti disposizioni garantiscono inoltre che, nel caso in cui il NAV riscontrasse irregolarità nel corso di una procedura di ispezione ufficiale, l’NGM sospende la licenza di utilizzo e, qualora non venisse posto fine all’infrazione, ritira la licenza. La procedura di autorizzazione per l’utilizzo del server centrale è una procedura amministrativa a un livello, è possibile presentare ricorso contro la decisione del ministro incaricato delle finanze pubbliche in una procedimento civile (nel quadro di un controllo giurisdizionale di una decisione amministrativa).

La disposizione di cui all’art. 26, paragrafo 24 della Lga relativo all’utilizzo del server centrale è stato trasferito senza modifiche all’art. 13/A, paragrafo 2. Le disposizioni di cui all’art. 1, paragrafi 7 bis e 7 ter della Lga relativi ai requisiti tecnici di base per l’utilizzo di un server centrale sono stati trasferiti – senza modifiche sostanziali – all’art. 13/A, paragrafi da 3 a 7, in conformità della tabella di cui al documento dal titolo “other text”. L’art. 13/A, paragrafo 8 contiene una nuova disposizione tecnica in base alla quale si deve garantire l’accesso in tempo reale all’autorità fiscale di stato che esegue l’ispezione ufficiale sul server centrale per controllare i dati salvati sul posto e/o mediante accesso remoto al server centrale.

Nella notifica 2011/493/HU, fra le norme relative al gioco d’azzardo on line/a distanza che devono essere effettive a partire dall’1 gennaio 2012, figurava la disposizione che permette l’esenzione dall’utilizzo di un dispositivo (server) per il salvataggio di dati in Ungheria qualora fra l’autorità ungherese e l’autorità del paese in cui ha sede l’organizzatore sia in vigore un accordo sull’ispezione dei servizi dell’organizzatore che siano di rilievo ai fini del regolamento ungherese. Questa disposizione si trova all’art. 29/C, paragrafo 8 della Lga. Nel punto III del precedente messaggio complementare abbiamo dichiarato di avere chiarito il testo del 29/C, paragrafo 8 della Lga in conformità del contenuto di cui sopra. L’art. 170, paragrafo 8 della Linvest ha ulteriormente precisato tale disposizione al fine di riflettere chiaramente nel testo l’intento legislativo originario.

Nell’art. 170, paragrafo 11 della Linvest, la Lga viene modificata con il metodo di sostituzione del testo. Nell’art. 170, paragrafo 11, punti 1, 8, 9 e 11 della Linvest, il testo viene completato arrivando a includere la forma completa dei termini macchina da gioco slot machine basata su server con ubicazione fissa, macchina da gioco basata su server con ubicazione non fissa, con nessuna modifica nel contenuto. La modifica del punto 4 crea un fondamento giuridico affinché gli operatori di macchine da gioco slot machine basate su server con ubicazione fissa e gli operatori di macchine da gioco basate su server con ubicazione non fissa paghino, analogamente ad altri organizzatori di giochi d’azzardo, un’imposta amministrativa per il servizio, definita in un regolamento a parte (nel decreto di attuazione attualmente in via di preparazione) per la procedura NAV relativa alla supervisione della gestione/dell’utilizzo. La modifica di cui al punto 14 aggiunge alla clausola di notifica della Lga un riferimento alle disposizioni relative ai requisiti tecnici sull’utilizzo del server centrale inclusi nell’articolo 13/A della Lga.

 

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito