Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Online, Codere sostiene la DGOJ nel progetto per limitare la pubblicità sul gioco

In: Leggi, Online

15 giugno 2015 - 16:17


gamblingonline34

(Jamma) – Il progetto di decreto sulle comunicazioni commerciali relative alle attività di gioco d’azzardo e di gioco d’azzardo responsabile promosso dalla Dirección General de Ordenación de Juego, che prende alcune precauzioni per quanto riguarda la pubblicità del gioco d’azzardo online, ha ricevuto dure critiche da parte dell’Asociación de Juego Online Española a prescindere dal danno sociale che può essere causato promuovendo in maniera disordinata questo genere di attività.

 

Come segnala l’Associazione Americana di Psichiatria (APA), il gioco d’azzardo on-line solleva preoccupazioni non solo per il disturbo compulsivo che può portare al gioco d’azzardo patologico, ma anche per il fatto che il libero accesso a internet da parte dei minori possa comportare l’esposizione precoce a questo genere di campagne promozionali, aumentando il rischio di dipendenza.

 

Consapevole dell’impatto sociale del gioco d’azzardo, Codere ha più volte espresso preoccupazione per la liberalizzazione della pubblicità, avvertendo gli effetti nocivi che potrebbero verificarsi per i bambini e le persone con dipendenze.

 

Questo è il motivo per cui Codere ha difeso su tutti i mercati in cui opera, indipendentemente dal canale, una regolamentazione responsabile per proteggere i gruppi vulnerabili da eventuali effetti dannosi derivanti dall’eccesso di offerta o dall’abuso di promozioni, garantendo la sostenibilità delle attività. Se è vero che le restrizioni pubblicitarie previste nel decreto si riflettono sugli operatori on line, queste sono ancora lontane dai limiti imposti agli operatori tradizionali, mantenendo asimmetrie sleali tra i due canali. Codere quindi sostiene e apprezza gli sforzi compiuti dalla Dirección General de Ordenación de Juego, che con questo regolamento cerca di portare in Spagna un gioco online più responsabile.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito