Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Scommesse. La Ctp di Bari accoglie l’istanza e sospende imposta unica a un Ctd

In: Fisco, Scommesse

2 ottobre 2014 - 15:15


fisco

(Jamma) Con un’ordinanza emessa lo scorso 22 settembre, la Commissione Tributaria Provinciale di Bari ha sospeso gli effetti di un avviso di accertamente fiscale in materia di imposta unica per l’anno 2008, notificato a un CTD commercialmente collegato a PlanetWin365.

Con questa importante decisione, la Commissione, oltre a riconoscere i possibili gravi e irreparabili danni che l’atto avrebbe potuto causare all’attività del centro, ha espressamente affermato l’apparente fondatezza del ricorso (fumus boni juris). Il provvedimento cautelare priva di effetti la pretesa fiscale avanzata da ADM, fino alla data della sentenza.

Nell’attesa della sentenza di merito, SKS365 non può non evidenziare come la decisione della Commissione rappresenti un’importante garanzia per i centri. Evitando che sanzioni spesso sproporzionate danneggino libere attività commerciali, e contribuendo a riaprire il dibattito sul ruolo dei CTD e sulla loro posizione nei confronti dell’imposta unica.

Avv. Alessandro Dagnino (difensore del CTD): “Il provvedimento è importante perché afferma espressamente l’apparente fondatezza del ricorso, i cui motivi principali sono identici a quelli fatti valere nei ricorsi proposti da tutti gli altri CTD di cui curo la difesa. Questo provvedimento rispecchia un importante precedente per i centri che operano con PlanetWin365  e mi auguro che la CTP emetta anche nel merito una statuizione favorevole”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito