Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Partite Iva, negli ultimi mesi per giochi, scommesse e lotterie un tonfo : -35%

In: Fisco

11 dicembre 2014 - 12:36


crisi_grafico

(Jamma) Nei primi 10 mesi dell’anno in Italia sono state aperte in totale 896 nuove partite Iva per attività riguardanti le lotterie, le scommesse e le case da gioco. Un dato che fa riflettere sullo stato di salute del settore dei giochi pubblici in considerazione del fatto che rispetto allo stesso periodo dello scorso anno si registra un calo del 35%. Giochi e lotterie infatti , proprio in relazione al calo registrato, si piazzano al terzo posto nella classifica delle attività che nell’ultimo periodo si sono rivelate essere meno appetibili per quanto hanno intenzione di aprire una nuova attività. Peggio dei giochi hanno fatto gli organismi extraterritoriali (- 55%9 e l’estrazione di petrolio e greggio (-100%).



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi