Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giochi&mercato. A gennaio la raccolta segna 8,3 mld, 6,6 miliardi di vincite

In: Automatico, Bingo, Fisco, Lotto&Lotterie, Mercato, Newslot, Online, Scommesse, Videolottery

29 febbraio 2012 - 16:22


(Jamma) A gennaio la raccolta dei giochi si è attestata a 8.339 milioni di euro, in crescita del 43% rispetto ai 5,8 miliardi di euro raccolti nello stesso mese del 2011. Gli appassionati di gioco hanno vinto ben 6.667 milioni di euro per una spesa totale pari a 1.672 milioni di euro.

A farla da padrona come di consueto sono stati gli apparecchi da intrattenimento: slot e video lotterie – apparecchi di ultima generazione che permettono di vincere fino a 500mila euro – hanno infatti riportato una raccolta di oltre 4,6 miliardi di euro (2,2 miliardi solo con le video lotterie), ma sono tornati ai giocatori sotto forma di vincite, 3,8 miliardi (quasi 2 miliardi con le sole vlt), per una spesa effettiva di 854 milioni di euro (256 milioni spesi sulle videolottery). Il mese precedente, secondo i dati Aams, le slot avevano raccolto giocate per complessivi 3.720 milioni di euro, e le Vlt per complessivi 1.307 milioni. Nello stesso periodo si è registrata una riduzione nel numero delle installazioni pari a oltre 2.000 unità di quest’ultima tipologia di apparecchi.

Conquistano la seconda posizione il poker cash e i casinò virtuali che hanno registrato una raccolta complessiva di 1,24 miliardi di euro, a fronte di una spesa effettiva dei giocatori di 36 milioni e con vincite per oltre 1,21 miliardi di euro. Chiudono il podio le lotterie – dominate dal Gratta e Vinci – che a gennaio hanno raccolto complessivamente 987 milioni di euro, per una spesa di 379 milioni però. Le vincite, invece, ammontano a ben 608 milioni di euro. Il Lotto chiude gennaio a quota 534 milioni di euro, con una spesa reale di 197 milioni e vincite per 337 milioni.

I giochi a base sportiva hanno chiuso gennaio con una raccolta complessiva di 354 milioni di euro, a fronte di una spesa effettiva di 3 milioni. Sono tornati in vincite ai giocatori 351 milioni. A seguire i giochi numerici a totalizzatore nazionale (Superenalotto e Win for Life) a quota 178 milioni di euro, a fronte di una spesa reale dei giocatori pari a 118 milioni, e con vincite per 60 milioni. Il bingo registra una raccolta complessiva di 170 milioni di euro, e vincite per 120 milioni. La spesa effettiva dei giocatori di bingo, invece, a gennaio è stata di 50 milioni di euro. Seguono i giochi di abilità online, a quota 136 milioni. Sui giochi di abilità gli italiani hanno speso 16 milioni e ne hanno vinti 120. Chiude l’ippica – che a gennaio ha risentito ancora di più dello sciopero delle categorie ippiche – a quota 61 milioni di euro, con una spesa reale di 19 milioni. Ai giocatori sono invece tornati 42 milioni di euro, in vincite.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito