Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giochi&Fisco. Nei primi 10 mesi del 2012 entrate dai giochi -6,7%

In: Fisco

6 dicembre 2012 - 10:24


iva finanze

(Jamma) Nel periodo gennaio-ottobre 2012 le entrate tributarie evidenziano un’incremento tendenziale del +4,0% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, per effetto dell’aumento sia delle imposte dirette (+5,0%) sia delle imposte indirette (+2,8%). Contribuiscono alla crescita delle imposte dirette l’imposta municipale propria (IMU) per la quota di spettanza erariale, affluita al Bilancio dello Stato con la prima rata di acconto e l’imposta sostitutiva su ritenute, interessi e altri redditi di capitale anche per effetto delle modifiche al regime di tassazione delle rendite finanziarie.

Tra le imposte indirette segnalano un incremento dello 0,7% le tasse e imposte sugli affari e del 12,8% le imposte sulla produzione, sui consumi e dogane e monopoli; si registra una flessione del gettito del lotto (al lordo delle vincite), lotterie e delle altre attività di gioco (–6,0%). Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate sia come  entrate erariali dirette sia indirette) risultano di 10.713 milioni di euro (–765 milioni di euro, pari a –6,7%); considerando solo le imposte indirette il gettito derivante dalle attività da gioco (lotto al lordo delle vincite, lotterie e delle altre attività di gioco) si attesta a 10.393 milioni di euro (–664 milioni di euro, pari a –6,0%).

Commenta su Facebook


Realizzazione sito