Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Fisco. Domani scadenza versamento Preu su apparecchi da intrattenimento

In: Fisco

21 maggio 2012 - 12:18


soldi

Contribuenti.it. L’usura dilaga in tutta Italia, + 155,2% nel 2012 complice anche il gioco d’azzardo

 

(Jamma) E’ fissata per il 22 maggio la scadenza per il versamento della quarta rata del secondo periodo contabile (per intenderci si sta parlando di due mesi consecutivi che sono appena terminati, vale a dire marzo e aprile) del PREU.

 Adempimento:
Versamento del prelievo erariale unico (PREU) sugli apparecchi da intrattenimento.
Il versamento riguarda la quarta rata del II periodo contabile (marzo-aprile), pari al PREU dovuto per il periodo contabile al netto di quanto versato per le prime tre rate.

Soggetti:
Esercenti attività di intrattenimento (concessionario di rete) ai quali Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato (AAMS) ha rilasciato il nulla osta per gli apparecchi e i congegni da divertimento per il gioco lecito di cui all’art. 110, co. 6, R.D. n. 773/1931 (TULPS)

Modalità:
Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.

Normativa di riferimento:
– R.D. 18/06/1931, n. 773, art. 110 comma 6
– D.P.R. 26/10/1972, n. 640, art. 14-bis
– D.P.R. 30/12/1999, n. 544, art. 6
– D.L. 30/09/2003, n. 269, art. 39, conv. con modif. dalla L. 326/2003;
– D.M. 8/04/2004
– D.L. 04/07/2006, n. 223, art. 37, co. 49;
– D.M. 12/04/2007.

Codice tributo:
– 5156: prelievo erariale unico ed interessi – II periodo contabile – sugli apparecchi e congegni da gioco di cui all’art. 110, c.6, del TULPS (ris. n. 239/E del 06/09/2007).

Sanzioni:
Sanzioni amministrative:
– omesso o insufficiente versamento di imposte: sanzione pari al 30% dell’ammontare non versato;

 

Da non dimenticare che l’altra scadenza da rispettare è quella del prossimo 28 maggio.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito