Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Sentenza Tribunale di Marsala. Per i giochi promozionali non occorre l’autorizzazione

In: Diritto

30 marzo 2015 - 16:22


ripamontins

(Jamma) – Il Tribunale di Marsala, con sentenza del 3 marzo 2015, assolve noleggiatore ed esercente dal reato di gioco d’azzardo con riferimento a totem connesso a sito di commercio elettronico con giochi promozionali.

Il Tribunale, accogliendo integralmente le tesi dell’avv. Marco Ripamonti, difensore di uno degli imputati, afferma una serie di principi quali l’insussistenza del gioco d’azzardo a fronte della carenza dell’elemento della finalità di lucro, non riscontrata dagli operanti attesa la inidoneità del totem ad elargire vincite in denaro.

 
Sul gioco promozionale, il Tribunale dopo aver esaminato le molte sentenze prodotte dall’avv. Ripamonti ha affermato che per installare il totem non occorra alcuna autorizzazione dei Monopoli e che tale forma di gioco e’ garantita dal principio di libera prestazione dei servizi in ambito europeo.

 
Sulla dinamica dei giochi stessi il Tribunale ha in pratica osservato come la Direttiva comunitaria 31/2000 sul commercio elettronico non inibisca in alcun modo la tipologia di giochi aleatori, nulla disponendo in ordine a ciò.

 
La sentenza si allinea così a numerose pronunce favorevoli che l’avv. Marco Ripamonti ha ottenuti in molti tribunali d’Italia.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito