Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Milano, distanze luoghi sensibili: Consiglio di Stato legittima diffide emesse dal Comune a sale da gioco

In: Diritto

13 novembre 2014 - 11:18


milano

(Jamma) – Con un’ordinanza il Consiglio di Stato ha respinto l’appello del titolare di una sala da gioco che rientrava tra quelle colpite dalle diffide emesse dal Comune di Milano. Sulla scia della precedente decisione del Tar Lombardia, il Consiglio di Stato ha quindi considerato legittime le diffide nei confronti delle sale slot e vlt per il mancato rispetto delle distanze dai luoghi sensibili previsto dalla legge regionale.

 

Le motivazioni del ricorso non vengono considerate idonee “a scalfire le ragionevoli conclusioni cui sono pervenuti i primi giudici” e non è ritenuto “apprezzabile e neppure rilevante il danno” a cui si rifaceva il titolare della sala per la diffida ad aprire, che dovrà anche pagare 3mila euro di spese legali.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito