Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gioco promozionale: Gestori assolti a Verbania

In: Diritto

17 dicembre 2014 - 16:48


ripamontins

(Jamma) – Il Tribunale penale di Verbania, con sentenza pronunciata il 17 dicembre 2014, ha assolto dal reato di gioco d’azzardo alcuni gestori chiamati a rispondere in concorso con gli esercenti per l’installazione di totem collegati al sito promogames che consentivano giochi promozionali di natura aleatoria.

L’inchiesta scaturisce da una massiccia operazione delle Forze dell’Ordine ed interessante una serie di locali situati nel capoluogo del Lago Maggiore. La fase istruttoria si è concretata nell’audizione di diversi testimoni e del consulente del PM che ha riconosciuto la natura lecita degli apparecchi escludendone la finalità del gioco d’azzardo.

 
All’esito della discussione, per i gestori tenuta da uno dei difensori avv.Marco Ripamonti, la Procura ha chiesto udienza ad hoc per replicare.  Alla replica è seguita la controreplica del difensore che ha illustrato tutte le proprie tesi ed i precedenti giurisprudenziali.

 
I gestori sono stati tutti assolti, con dissequestro dei congegni evidentemente ritenuti leciti.

 
Condannato, invece, qualche esercente che dall’istruttoria era emerso avesse utilizzato impropriamente i giochi promozionali pagando in denaro esigue vincite.

 
L’avv.Marco Ripamonti si è dichiarato soddisfatto per l’esito del processo, conclusosi favorevolmente per i propri patrocinati e che, ha aggiunto, smentisce ogni discettazione quantunque mirabilmente erudita, finalizzata a sostenere l’illiceità tout court di tale tipologia di giochi. Motivazione in novanta giorni.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito