Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gioco Promozionale. AAMS soccombe al Tribunale di Bergamo

In: Diritto

7 gennaio 2014 - 09:30


aamscontrolli

(Jamma) – Il gioco promozionale ottiene una nuova affermazione in Bergamo, dove il giudice civile accoglie il ricorso presentato da operatore della zona, assistito dall’avv.Marco Ripamonti del Foro di Viterbo. La sentenza è stata depositata il 4 dicembre 2013.


L’apparecchiatura sottoposta a sequestro accettava banconote e carte di credito e consentiva una navigazione integrale, con accesso in particolare a portale dedicato anche ad e-commerce, con giochi aleatori, quali slot machine e poker. La tesi della difesa si è basata sulla appartenenza di detta postazione internet alla tipologia degli apparecchi telematici dedicati al commercio elettronico, con possibilità di effettuare giochi promozionali, mentre la tesi dei Monopoli si è basata sulla illiceità di tali formule di gioco e della riconducibilità conseguente dei giochi alle tipologie previste per gli apparecchi da intrattenimento, applicando così la sanzione prevista all’art.110 tulps.
Tra i documenti prodotti dal ricorrente, i numerosi precedenti in termini tra cui le Sentenze civili della Corte d’Appello di Trento e del Tribunale di Torino, oltre a diversi altri provvedimenti resi in sede penale.
Il Tribunale ha accolto il ricorso, ritenendo insufficienti gli elementi raccolti in sede di accertamento dagli operanti ai fini di ritenere l’appartenenza dei totem alla tipologia degli apparecchi ex art.110 tulps, non potendosi escludere, per converso, la destinazione promozionale dei giochi presenti sul portale, in linea di principio lecita ed ammissibile con riferimento alla Direttiva 31/2000.
Le spese di causa sono state compensate tra le parti.
Soddisfatto si è dichiarato l’avv.Marco Ripamonti per la vittoria conseguita sul principio di merito, anche se il professionista viterbese ha riservato una eventuale impugnazione in appello per ottenere anche la condanna alle spese di causa ai danni dei Monopoli.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito