Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

UK. In calo il numero dei giocatori (45%), stabili quelli affetti da GAP

In: Cronache

23 febbraio 2016 - 14:44


lotto uk

(Jamma) La Gambling Commission britannica pubblica i dati aggiornati sulla partecipazione ai giochi d’azzardo. Si tratta della statistica sul numero dei giocatori, la percezione del gioco d’azzardo problematico e il numero dei giocatori patologici.
Per la prima volta la ricerca comprende anche le informazioni su come le persone giocano online – i dispositivi che utilizzano per giocare, dove giocano e il numero degli account che utilizzano.

Questi i dati più rilevanti:

La partecipazione al gioco d’azzardo è scesa dal 57% del 2012 al 45% del 2015 – questo può essere attribuito al calo del numero di chi gioca alla lotteria nazionale, dal 46% al 32% nello stesso periodo.
La  Lotteria Nazionale resta di gran lunga l’attività di gioco d’azzardo più popolare, seguita da altre lotterie e dal gratta e vinci
La percentuale dello 0,5% dei giocatori problematici resta invariata: nel 2015 (0,5%) e nel 2014 (0,5%)
Quelli di età compresa tra 18-24 hanno più probabilità di essere giocatori problematici (1,1%), e nell’1% dei casi sono uomini (le donne sono lo 0%).
Quelli di età compresa tra i 25-34 anni hanno più probabilità di utilizzare i dispositivi mobile e tablet per scommettere fuori casa.
I dispositivi portatili sono preferiti da tutti i gruppi di età per il gioco d’azzardo online, mentre quelli di età inferiore ai 45 sono più propensi a utilizzare cellulari o tablet per giocare, oltre a computer portatili.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi