Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Trento. La giunta propone limiti al gioco

In: Cronache

12 marzo 2012 - 16:21


alessandro_andreatta

(Jamma) Limitazioni per i giochi d’azzardo sono state studiate dalla Giunta del comune di Trento, che le proporrà al Consiglio comunale. Lo ha spiegato il sindaco, Alessandro Andreatta, in una conferenza stampa con l’assessore allo Sviluppo economico e tributi, Fabiano Condini.

”Lo scopo – ha sottolineato il sindaco – é prevenire i problemi, economici, sociali e sanitari collegati”. In Trentino infatti, non diversamente dal resto d’Italia, i disturbi compulsivi collegati al gioco e l’estensione del fenomeno hanno dati in crescita. ”Secondo una ricerca recente – ha riferito l’assessore – il 26% degli studenti trentini e’ un giocatore a rischio di dipendenza patologica”


Nessun articolo correlato trovato



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi