Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Siziano (PV). Il Comune boccia l’apertura di una sala da gioco

In: Cronache

6 agosto 2012 - 09:19


awpgaming

(Jamma) Il Comune di Siziano alza un muro contro il gioco d’azzardo e nega l’autorizzazione all’apertura di una sala da gioco in Paese. E’ stato lo stesso sindaco, Massimiliano Brambilla, a rivelare di aver ricevuto (e rifiutato) la richiesta di aprire una sala gioco in paese: «Riteniamo che nelle condizioni di grave crisi economica oltre che sociale, l’approccio sempre maggiore a fasce deboli all’uso del gioco d’azzardo contribuisca ad aggravare il disagio connesso a questa vera e propria dipendenza». Da qui deriva anche il rischio, poi, di un«esponenziale sovraccarico dei contributi che l’amministrazione comunale è istituzionalmente preposta a mettere in campo per gli aiuti a persone indigenti». Ma c’è anche un altro motivo che ha indotto il sindaco a dire no al locale con slot-machine. «Le recenti statistiche – osserva ancora Brambilla – evidenziano inoltre un incremento, in special modo di minori, di dipendenza da gioco e pertanto per coerenza nelle politiche di carattere sociale sin qui intraprese e per incentivare le azioni preventive finalizzate all’educazione dei giovani proprio per allontanarli dalle dipendenze, il Comune è fortemente convinto dell’impatto negativo che una simile iniziativa avrebbe avuto sul nostro territorio».


Nessun articolo correlato trovato

Commenta su Facebook


Realizzazione sito