Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Semplificazione e norme sui giochi tra un fisco ad ostacoli e le aspettative sulla Delega fiscale

In: Cronache

11 giugno 2014 - 07:49


burocrazia1

(Jamma) Semplificazione. Per quanti se lo fossero dimenticato vale la pena di ricordare che il principio ispiratore del Decreto di delega fiscale è appunto la semplificazione. Un obiettivo che dovrebbe valere anche e soprattutto per la complessa e controversa materia dei giochi, tanto che proprio questo tema interessa un intero articolo del decreto su cui si sta lavorando per garantirne l’attuazione. Le aspettative del settore dei giochi sono grandi, lo sappiamo bene,ma il quadro da cui si parte non è sicuramente dei più favorevoli.

E’ interessante segnalare a questo proposito l’iniziativa promossa da Confartigianato che proprio ieri ha reso noto un interessante studio sul fisco italiano.

Tutti i governi, dal 2008 al 2014, hanno giurato di voler semplificare il sistema fiscale mentre le leggi che uscivano dal parlamento le complicavano sempre di più. Nei 2.159 giorni trascorsi dal 29 aprile 2008 al 28 marzo del 2014 sono state approvate attraverso 41 diversi provvedimenti qualcosa come 629 norme fiscali: fra queste, 72 di semplificazione ma ben 389 di complicazione ulteriore. Per una regola che dovrebbe rendere le procedure più facili ne spuntano dunque 5,4 che peggiorano l’impatto burocratico. Il risultato, argomenta il rapporto, è che «quasi due norme fiscali promulgate su tre aumentano i costi burocratici per le imprese». E considerando il saldo fra il numero delle semplificazioni e quello delle complicazioni l’ufficio studi della Confartigianato arriva alla conclusione che negli ultimi sei anni il Fisco è stato complicato al ritmo di una norma alla settimana: per l’esattezza una ogni 6,8 giorni. Niente male, per un Paese che arranca con il freno tirato di un sistema burocratico ottuso e opprimente. Una iniziativa analoga bisognerebbe proporla alle associazioni che rappresentano le 5000 imprese che operano nel gioco legale: quante sono disposizioni e le contro-disposizioni emanate negli ultimi sei anni? Sommiamole a quelle fiscali comuni a tutte le imprese e facciamoci un bel pensierino. mc

Commenta su Facebook


Realizzazione sito