Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Scommesse sportive. Nei primi quattro mesi dell’anno raccolta a quota 958 milioni

In: Cronache

15 maggio 2014 - 15:46


scommessesnai

 

(Jamma) Le scommesse sportive nei primi quattro mesi dell’anno hanno registrato una raccolta pari a 958,3 milioni. Secondo i dati elaborati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la provincia dove si è registrata una raccolta record è Napoli, con 158 milioni di euro distribuiti su 937 punti di gioco. Seguono Roma (circa 85 milioni) e Milano (62,4 milioni). Queste tre province da sole raccolgono quindi 305,3 milioni di euro, il 31,8% del totale. All’estremo opposto della classifica tutte province della Sardegna: Carbonia Iglesias si attesta a 25.600 euro; Ogliastra a 56mila euro; Medio Campidano a 63.6oo euro; Oristano a 201.400 euro; Nuoro 218.900 euro; Olbia Tempio 403.800 euro.

 

Al di sopra dei 20 milioni di euro raccolti troviamo Salerno, Caserta e Palermo mentre al di sopra dei 10 milioni incontriamo Lecce, Bologna, Genova, Avellino, Catania, Brescia, Monca e Brianza, Barletta, Verona e Latina. Fanalini di coda, con incassi che non hanno raggiunto i 100 mila euro, le province di Medio Campidano, Ogliastra e Carbonia Iglesias.

La classifica cambia però aspetto quando si analizza la raccolta media per punti vendita. Al primo posto troviamo infatti Fermo, con oltre 227 mila euro incassati mediamente dai 26 punti vendita, Parma, con 220 mila euro per ciascuno dei 40 punti e Isernia, dove ciascuno dei 9 punti ha raccolto mediamente, da gennaio ad aprile 205mila euro. I 937 punti vendita di Napoli, in testa alla classifica per raccolta generale, hanno invece incassato mediamente 168mila euro.

GG

Commenta su Facebook


Realizzazione sito