Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Scadenza versamento ISI (Imposta sull’intrattenimento)

In: Cronache

28 febbraio 2012 - 12:12


sts

(Jamma) Il Sindacato Totoricevitori Sportivi ricorda che il 16 marzo scade il termine per il versamento dell’imposta sull’intrattenimento (ISI).

Si tratta di un’imposta attinente agli apparecchi senza vincita in denaro (previsti dall’art. 110, comma 7, TULPS) che deve essere versata dal gestore, inteso come noleggiatore o concessionario proprietario degli apparecchi medesimi.

La normativa in materia di ISI prevede che la quietanza attestante l’avvenuto pagamento dell’imposta da parte del gestore sia conservata nel luogo ove è installato l’apparecchio.

Stabilisce inoltre che “la quietanza attesta l’esaurimento del rapporto tributario” relativo all’ISI anche nei riguardi dell’esercente il locale ove gli apparecchi sono installati.

Da tale previsione deriva che l’esibizione della suddetta quietanza agli organi competenti ai controlli libera il titolare dell’esercizio da qualsiasi eventuale onere tributario.

Invitiamo pertanto tutti coloro che nei propri locali hanno installato uno o più apparecchi comma 7 a:

1. verificare che il concessionario/noleggiatore dei suddetti apparecchi provveda o abbia provveduto a versare l’imposta sull’intrattenimento per l’anno in corso;

2. richiedere al proprio concessionario/noleggiatore il rilascio della quietanza di pagamento IN ORIGINALE onde conservarla in tabaccheria, come richiesto dalla legge.

Essere in possesso della quietanza di pagamento dell’ISI IN ORIGINALE è molto importante in previsione dei controlli che l’Amministrazione dei Monopoli effettuerà nei prossimi mesi presso il canale delle tabaccherie

Commenta su Facebook


Realizzazione sito