Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Ragusa. Stretta sul gioco d’azzardo illegale: revocate licenze

In: Cronache

9 marzo 2015 - 12:59


poliziamunicipale

(Jamma) Controlli a tappeto in tutta la provincia di Ragusa di locali commerciali con slot machine. Nel fine settimana scorso sono stati adottati diversi provvedimenti amministrativi nei confronti di esercizi pubblici che hanno violato le norme sulla prevenzione dei fenomeni patologici collegati al gioco d’azzardo.

Il questore di Ragusa, Giuseppe Gammino, ha sospeso  per dieci giorni la licenza per le slot machine a un bar di Comiso dove i militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Vittoria hanno trovato quattro slot non a normadi legge.

A un locale di Acate, invece, è stata sospesa per giorni quindici l’autorizzazione di somministrazione di alimenti e bevande e revocata la licenza per le macchinette da gioco. Il Questore ha adottato questi provvedimenti dopo che ai Carabinieri è stata segnalata un’aggressione. Gli animi si sarebbero accesi subito dopo una vincita alle slot machine.

Otto giorni senza slot machine per  tre pubblici locali di Vittoria. La Guardia di Finanza ha trovato diversi apparecchi non autorizzati.

Il Questore di Ragusa ha emesso inoltre dieci decreti di rigetto di richieste per la licenza di raccolta scommesse.

“Tali controlli, inseriti in un più vasto programma già da tempo attivato, proseguiranno ad ampio raggio, allo scopo di prevenire e stroncare sul nascere ogni situazione di illegalità o condotta illecita – spiegano dalla Questura – fonte di maggiore allarme sociale sotto il profilo dell’ordine della sicurezza pubblica, garantendo in tal modo gli interessi essenziali della collettività per una serena e sicura convivenza”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito