Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Monfalcone (GO). Si discutono nuovi limiti all’apertura di sale giochi

In: Cronache

2 ottobre 2012 - 10:16


salagiochiob
Forlì. Presentata una mozione a contrasto del gioco d’azzardo

(Jamma) Sale da gioco a non meno di 300 metri da scuole e parrocchie: questa la principale novità del provvedimento che il Comune di Monfalcone si appresta a varare per modificare il regolamento del settore delle sale da gioco. Ma se questa regola sarà valida – ovviamente – solo per le sale da gioco in progettazione, nel provvedimento ce ne sono altre che interesseranno anche quelle già attive (una ventina in città): il divieto di usare il termine ”Casinò”, il divieto per i minori di 14 anni di usare i videogiochi senza la supervisione di un parente adulto, il divieto di usarli, anche in presenza di un adulto, in corrispondenza dell’orario scolastico.

“Le competenze del Comune in questo campo sono limitate” ricorda l’assessore alla Polizia Municipale Omar Greco. Per tutto il resto, però, il Comune si muove come indicato da più parti, anche le stesse categorie economiche.

“Abbiamo discusso della modifica al regolamento con Ascom, Confcommercio, Artigiani e Consumatori – conferma l’assessore al Commercio Paola Benes – e i pareri sono stati unanimi e positivi”.

Le nuove norme saranno ora poste all’attenzione del Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva

Commenta su Facebook


Realizzazione sito