Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Malta, nel primo semestre 2015 mercato dell’online ancora in crescita. Giù Bingo e sale da gioco

In: Cronache

25 gennaio 2016 - 12:54


Malta

(Jamma) La Gaming Authority di Malta (MGA) ha pubblicato il report relativo all’attività di regolamentazione svolta nei primi sei mesi del 2015. Il report fornisce una panoramica statistica sia sul settore del gioco terrestre che sul gioco a distanza. Per il periodo in esame, sono state emesse 43 nuove licenze di gioco a distanza e 22 sono state chiuse. Si tratta dell’8% in meno rispetto al corrispondente periodo del 2014, 3% in più di quello che erano state sospese nel corrispondente periodo del 2014.

A fine giugno 2015 risultavano 277 gli operatori iscritti al registro del gioco a distanza, per un totale complessivo di 474 licenze. Si tratta del 14,5% in più su quello rispetto allo stesso periodo nel 2014. Questo indica che l’industria del gioco a distanza a Malta ha continuato a crescere.

Le stime provvisorie Stime provvisorie dall’ Ufficio nazionale di statistica nel mese di dicembre 2015 indicano che il prodotto interno lordo (PIL) per il terzo trimestre del 2015 è stato pari a 2,299.6 milioni di €, con un incremento di 171,3 milioni di €, ovvero l’ 8% in più rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. In termini reali, il PIL è aumentato del 5,4%. La tendenza mostra che il settore del gioco costituisce circa il 79% del valore aggiunto lordo (GVA) generato dal settore dell’intrattenimento e attività ricreative. Se si considera l’economia in generale, il settore del gioco costituisce circa l’8% del totale.
L’industria del gioco globale ed europea ha continuato a crescere nel corso del primo semestre di quest’anno. Questa è stata una tendenza di cui Malta e la sua industria con sede a Malta hanno beneficiato. Le stime provenienti da varie fonti indicano che nel corso del 2014 i ricavi sono cresciuti di oltre il 3% rispetto al 2013, valutato dalle entrate del gioco (scommesse meno vincite ). Un’ulteriore crescita globale è prevista durante il 2015, che però dovrebbe essere inferiore al
la crescita registrata nel 2014.
Le ultime stime della H2 Gambling Capital indicano il gioco terrestre in Europa nel 2014 rappresentava circa un quarto del mercato globale, mentre il mercato settore del gioco a distanza europeo costituisce circa la metà del mercato globale.
Concentrandosi sulla performance del settore del gioco maltese tra gennaio e giugno 2015, il Gaming Revenue lordo (GGR) per i casinò è cresciuto del 10%, mentre per le sale da gioco
e le sale bingo è sceso dello 0,01% e del 4%, rispettivamente, rispetto allo stesso periodo nel 2014.
Il mercato del gioco terrestre è costituito principalmente da quattro diversi comparti e cioè, Casinò, sale da gioco , Bingo e Maltco Lotteries
.
Fino alla fine di giugno 2015, ci sono stati tre casinò a Malta, che offrono slot machine e giochi da tavolo dal vivo, vale a dire, il Dragonara Casino, l’Oracle Casinò e il Casinò Portomaso.
Nell’ ultimo trimestre del 2015, il quarto casinò, il Casinò di Malta, ha iniziato la sua attività a Malta.
Il numero totale delle sale da gioco autorizzate a Malta e Gozo, a giugno 2015, è pari a 43, con un incremento di un salone nei primi sei mesi dell’anno. Il numero dei dispositivi di gioco nei punti vendita di società di gioco a giugno 2015 ha raggiunto il numero di 307 unità, con un incremento di 34 dall’inizio dell’anno.
L’altro settore regolamentato dalla MGA è quello del Bingo. Alla fine di giugno 2015 risultano due operatori del bingo con licenza a Malta per un totale di quattro sale bingo situati a La Valletta, Qawra, Paola e Sliema.
Anche le lotterie nazionali rientrano nelle competenze di regolamentazione Authority. L’attività economica di Maltco copre quattro categorie di lotteria, vale a dire quelli basati sul gioco del Lotto , (Lotto, Super 5, Grande Lotteria, Fast Bingo, Quick Keno e Bingo 75); biglietti istantanei (scratchers); giochi di sport e quota fissa . Sono 251 le ricevitorie Malco.
Il numero di cabine Maltco al giugno 2015 era pari a 251.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito