Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Lecco. La Provincia sul punto di lasciare il CdA del Casinò di Campione

In: Casinò, Cronache

25 maggio 2012 - 11:53


campione

Venezia. Il Casinò stringe la cinghia

 

(Jamma) La Provincia di Lecco potrebbe decidere di dimettersi da socia della casa da gioco di Campione. Lo deciderà lunedì in Consiglio votando un ordine del giorno condiviso da tutti i gruppi della maggioranza e dell’opposizione. L’Amministrazione provinciale non vuole più essere complice della diffusione di gioco d’azzardo, diventato ormai una vera e propria emergenza sociale.
«Non si ritiene conciliabile il ruolo di ente pubblico al servizio dei cittadini con l’incentivazione di una pratica che ha assunto gravi risvolti sociali», sottoscrivono d’accordo il Pdl, la Lega, il Pd, Italia dei valori, Sinistra e libertà e l’Udc.
Gli scrupoli etici e morali che avevano agitato diverse sedute a Villa Locatelli troveranno così sollievo in una presa di posizione politica che tuttavia non avrà certo immediata traduzione nella pratica. Forse addirittura potrebbe essere necessaria una modifica legislativa, perché è una legge dello Stato a stabilire che anche la Provincia di Lecco siede nel cda del casinò.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito