Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Il Casinò di Sanremo si conferma fanalino di coda dei casinò italiani

In: Casinò, Cronache

13 luglio 2012 - 09:21


(Jamma) Monta la preoccupazione dei sanremesi per la difficile situazione della casa da gioco cittadina, tanto più dopo la pubblicazione dei dati di raccolta dei quattro casinò italiani pubblicati da Federgioco  relativi al secondo trimestre 2012.

Il Casinò di Sanremo si conferma infatti fanalino di coda delle 4 case da gioco italiane, anche nel secondo trimestre dell’anno in corso, tra aprile e giugno. Lo confermano le tabelle di Federgioco che pongono la città dei fiori al 4° posto, tra l’altro con ‘distacchi’ dalle altre che, in alcuni casi, sono abissali.

La crisi e tutti i nuovi giochi (dalle new slot al gioco on line) stanno facendo calare gli incassi dei 4 Casinò italiani ma, dall’ultimo dato fornito da Federgioco, la situazione sanremese sembra la più allarmante. Nel secondo trimestre 2012 l’azzardo matuziano ha incassato 11 milioni e 800 mila euro contro i 18,6 di Saint Vincent e, a salire, i 23,2 di Campione d’Italia ed i 27,9 di Venezia. Inutile snocciolare gli altri dati che, dalla tabella, evidenziano chiaramente un continuo segno meno per la città dei fiori. Emblematico il dato dello Chemin de Fer, un gioco sicuramente ‘anziano’, ma che segna un incasso di soli 18mila euro, bruscolini per un Casinò.

Da evidenziare, però, tra gli altri dati quello delle presenze. Sanremo non è tanto dietro le altre case da gioco, anzi, con 143mila presenze è davanti alle 130mila di Saint Vincent e, dietro Campione (164mila) e Venezia (190mila). Numeri non eccessivamente inferiori rispetto agli incassi.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito