Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Grecia. Tra le riforme economiche del nuovo governo licenze di gioco online per fare cassa

In: Cronache

9 marzo 2015 - 11:45


DADI GRECIA

(Jamma) Il nuovo ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, ha delineato la linea di riforma tra le cui misure c’è l’intenzione di concedere nuove licenze il gioco d’azzardo on line. La proposta è scaturita nel corso della riunione che precede l’incontro dell’Eurogruppo in programma per oggi.

In una lettera di 11 pagine a Jeroen Dijsselbloem, il capo dell’Eurogruppo, Varoufakis rivela piani del governo greco attraverso i quali si intende migliorare i conti del bilancio. Si tratta di misure con le quali raccogliere prove contro gli evasori fiscali e aumentare la possibilità di concedere licenze a imprese di gioco d’azzardo on-line con le quali operare nel paese.

Il governo prevede di aumentare le entrate aggiuntive e prevede che ogni contratto di 5 anni potrebbe costare fino a 3 milioni di euro, con un valore delle entrate fiscali dal gioco d’azzardo on-line stimato in circa 500 milioni di euro l’anno.

Gli operatori online attualmente offrono i loro prodotti sul mercato greco attraverso licenze transitorie concesse nel 2012 rilasciate a chi ha accettato di pagare la tassa retroattiva sui ricavi realizzati in Grecia.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito