Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gioco d’azzardo. 90 giorni di chiusura per un circolo di Pescara

In: Cronache

9 marzo 2012 - 17:27


carte

(Jamma) Novanta giorni di chiusura per un circolo privato di Pescara. Lo ha disposto il questore Paolo Passamonti in seguito ai controlli della Divisione Polizia Amministrativa e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico che hanno evidenziato come all’interno di questi locali si riunivano abitualmente persone con precedenti penali che si dedicavano al gioco d’azzardo.

Nell’ambito di questa operazione è stato arrestato un pescarese sottoposto a sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno: si trovava all’interno del circolo, in compagnia di altri pregiudicati e violando le prescrizioni della sorveglianza, nel momento in cui si è provveduto all’esecuzione del provvedimento del questore.

Dall’inizio dell’anno sono state contestate 20 contravvenzioni a titolari di licenze di somministrazione di alimenti e bevande, fra cui anche circoli privati, e sono stati emessi tre provvedimenti di sospensione dell’attività per questioni di ordine e sicurezza pubblica.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito