Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giochi. Nel primo semestre 2016 raccolta 43 miliardi di euro. Bene scommesse sportive, lotto e giochi on line

In: Cronache

24 agosto 2015 - 15:21


bancoporta

(Jamma) Cresce di circa il 3% la raccolta del mercato dei giochi nel primo semestre del 2015 e supera i 42,9 miliardi di euro. Il comparto delle scommesse sportive a livello nazionale nel primo semestre del 2015 ha raggiunto una raccolta pari a 2.730 milioni di euro, in crescita rispetto allo stesso periodo del 2014 del 31%. Le scommesse così dette Live (ovvero effettuate mentre l’evento è in corso) hanno ulteriormente accresciuto il loro gradimento presso il pubblico dei consumatori (valgono circa il 38% del totale): il successo di questa tipologia di giocata ha trainato lo sviluppo dell’offerta di eventi sul Palinsesto Complementare, strumento attraverso il quale i concessionari possono offrire eventi non gestiti direttamente dall’Amministrazione delle Dogane e dei Monopoli soddisfacendo così le attese dei giocatori.
Il mercato delle scommesse a base ippica decresce rispetto al 2014 raccogliendo 336 milioni di euro (-7%): le Scommesse dette di Agenzia (ovvero raccolte solo nei Negozi) rimangono invariate rispetto all’omologo 2014 mentre l’Ippica Nazionale perde il 24%. Si segnala l’accresciuta importanza delle Scommesse Ippiche a Quota Fissa, che pur rappresentando ancora un segmento di nicchia, aumentano anno su anno del 24%.
Le scommesse su Eventi Virtuali nel periodo in oggetto hanno raccolto nel totale del mercato 545 milioni di euro, in contrazione rispetto al 2014 (-5%)

Il prodotto che registra la maggior crescita percentuale è il betting exchange, ovvero le scommesse scambiate direttamente tra i giocatori che registra giocate per 271 milioni di euro, in crescita del 467,5%. In forte espansione anche il Lotto (oltre 3,5 miliardi, +12,5%). I giochi online (poker torneo e cash, e casino games) guadagnano il 3,5% e assicurano giocate per oltre 6,4 miliardi. Le newslot guadagnano circa il 2% (12,7 miliardi), le videolottery poco più dell’1% (10,7 miliardi). In contrazione invece le scommesse virtuali (545 milioni, -4,6%), i Gratta e Vinci (oltre 4,5 miliardi, -5,7%), le scommesse ippiche (336 mln, -7,2%), il Totocalcio e gli altri concorsi pronostici (18 mln, -9,4%), il Superenalotto e gli altri giochi numerici a totalizzatore (603 mln, -11,3%) e il Bingo (574 mln, -31,3%).

dati-raccolta

Commenta su Facebook


Realizzazione sito