Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gambling online. Il governo di Malta sosterrà le società per ridurre l’impatto delle legislazioni sfavorevoli

In: Cronache

11 novembre 2014 - 07:59


malta-gam

(Jamma) Il Segretario parlamentare José Herrera, ha detto che il governo maltese è stato impegnato a lavorare con l’industria dell’iGaming di Malta per ridurre l’impatto della legislazione estera, compresa l’introduzione di una tassa supplementare prevista dal Regno Unito.

Dal 1 ° dicembre, le società di gioco online dovranno ottenere una licenza aggiuntiva – e pagare le tasse supplementari – se prevedono di offrire servizi di gioco d’azzardo online nel Regno Unito.

In un seminario organizzato in vista del vertice iGaming di Malta il dottor Herrera ha detto che tali cambiamenti inevitabilmente rappresentano una nuova sfida per il settore .

“Siamo pronti a lavorare fianco a fianco con gli operatori per ridurre, per quanto possibile, l’impatto di queste nuove norme. Malta è orgogliosa della normativa che fornisce al settore, attraverso il quale i consumatori sono tutelati”.

Il dottor Herrera ha sottolineato che l‘Autority per il gioco ha avviato un confronto con la sua controparte britannica evidenziando il suo disappunto per le decisioni di alcuni stati membri dell’UE per contenere il settore del gioco d’azzardo on-line.

“A nostro avviso, tali misure possono non solo andare contro le principali garanzie dei trattati dell’UE, ma potrebbero anche portare ad una ulteriore frammentazione del settore, a danno dei consumatori”.

Il segretario parlamentare ha aggiunto che Malta si impegna a proteggere l’industria, anche a livello internazionale, insistendo sul fatto che la normativa del paese è tra le migliori al mondo.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito