Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Ferrara pronto a lasciare Piazza Mastai. Al suo posto Magistro, 007 del Fisco

In: Cronache

31 maggio 2012 - 10:06


magistro-luigi

Giochi. Il ddl di delega fiscale torna al Mef per altre modifiche

 

(Jamma) Al vertice dei Monopoli di Stato potrebbe presto arrivare Luigi Magistro, super 007 del Fisco. All’Agenzia delle entrate e’ il direttore dell’accertamento, in pratica il numero due di Attilio Befera. Magistro prenderebbe il posto di Raffaele Ferrara, anche lui, catapultato qualche anno addietro al vertice dell’Amministrazione dei Monopoli da quella delle Entrate per sostituire in fretta e furia Giorgio Tino.

Ferrara, tuttavia, non dovrebbe rimanere a spasso a lungo. Il suo nome e’, attualmente, uno dei piu’ accreditati per la presidenza della nuova Autorita’ dei trasporti che dovra’ essere nominata a breve dal governo. La partita delle Authority, del resto, sta entrando nel vivo. Da mesi, per esempio, e’ scaduta quella della privacy che opera in prorogatio. Mario Monti, scrive MF, sarebbe orientato a fare il nome, per la poltrona di garante della privacy, di Giovanni Buttarelli, gia’ segretario della stessa Authority. Le altre due poltrone verrebbero indicate dai due principali partiti che sostengono il governo, Pd e Pdl. Quest’ultimo vorrebbe nominare il parlamentare piemontese Enrico Costa, mentre il Pd sarebbe orientato sul nome dell’ex deputato Luigi Manconi. La partita che, tuttavia, appare piu’ complicata, e’ quella per la nomina dei nuovi membri dell’Authority per le Comunicazioni. Qui la quadra del cerchio ancora non si riesce a trovare del tutto (e questo bloccherebbe anche le altre nomine).

 

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito