Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

CE. Michel Barnier: ‘Nessuna campagna di sensibilizzazione, è di competenza dei singoli Stati ma qualcosa è in lavorazione’

In: Cronache

5 marzo 2012 - 11:37


michel_barnier_3

(Jamma) La Commissione  Europea non prevede di avviare una campagna di sensibilizzazione a livello di UE in materia di gioco d’azzardo, poiché si tratta in primo luogo di una competenza nazionale. Ma per il 2012 intende adottare un piano d’azione sul gioco d’azzardo on-line, che dovrebbe contenere una serie di iniziative a tutela dei consumatori.

“La Commissione – ha dichiarato il Commissario al Mercato Interno Michel Barnier, in risposta all’interrogazione presentata dall’europarlamentare Sergio Paolo Frances Silvestris con la quale chiedeva alla Commissione se fosse a conoscenza dei dati sul gioco d’azzardo in Italia e se intendeva predisporre un’adeguata campagna di sensibilizzazione per promuovere messaggi che puntino alla conoscenza dei rischi e delle patologie dovute al gioco d’azzardo e alla ludopatia – riconosce l’importanza della questione sollevata dall’onorevole parlamentare. Tuttavia va notato che l’attuazione dei programmi di prevenzione e iniziative di sensibilizzazione sui rischi del cosiddetto gioco d’azzardo problematico o compulsivo, rientra fondamentalmente tra le competenze delle autorità nazionali.

La Commissione è a conoscenza dello studio cui fa riferimento l’interrogazione ed è stata informata del fatto che il Ministero della Salute italiano, sulla scorta di dati concreti sul comportamento di gioco, sta avviando un progetto per concepire una serie di azioni contro la dipendenza.

I servizi della Commissione non prevedono di avviare una campagna di sensibilizzazione a livello di UE in materia di gioco d’azzardo, poiché si tratta in primo luogo di una competenza nazionale. Tuttavia, visto che gli Stati membri perseguono di norma obiettivi simili per tutelare i cittadini in questo ambito, nel 2012 la Commissione intende adottare un piano d’azione sul gioco d’azzardo on-line, che dovrebbe contenere una serie di iniziative a tutela dei consumatori. La Commissione ritiene che sia opportuno incoraggiare un approfondimento delle conoscenze sul problema del gioco d’azzardo e della dipendenza, facendo luce anche sulle relative cause. Per questo motivo accoglie favorevolmente le iniziative intraprese in tal senso dagli Stati membri.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi