Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Casinò Venezia. Orsoni: ‘Il Comune non è più in grado di sostenere investimenti’

In: Casinò, Cronache

17 ottobre 2013 - 13:14


giorgio orsoni venezia

(Jamma) Giorgio Orsoni, sindaco pd di Venezia, ribatte alle polemiche relative alla decisione di privatizzare la gestione della casa da gioco dicendo che il Comune non è più in grado di sostenere investimenti per mantenere il casinò, indebitato per 540 milioni di euro.

È dunque meglio affidarne la gestione a un privato, garantendosi un incasso certo e conservando, oltre alla proprietà, poteri di vigilanza, anche antimafia.

La procedura per la privatizzazione è già stata avviata ed è giunta sul tavolo del ministro Alfano, che dovrà pronunciarsi definitivamente sul bando per la scelta del gestore privato.

La convenzione prevede un canone di 140 milioni da versare al Comune per i primi due anni e successivamente il 10 per cento degli incassi, con un minimo garantito di 1 1milioni l’anno. Nei primi sei mesi del 2013 l’incasso del casinò è stato di 53 milioni di euro.


Nessun articolo correlato trovato



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi