Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Campione. Salta l’accordo, dipendenti in sciopero

In: Casinò, Cronache

9 ottobre 2012 - 12:57


piccaluga campione
Casinò di Campione. Tra le proteste dei dipendenti, Pagan preso a pugni

 

(Jamma) Il malcontento dei lavoratori del Casinò di Campione d’Italia, dopo l’accordo saltato ieri sera tra azienda e rappresentativa sindacale, è sfociato in una manifestazione sotto l’abitazione del sindaco Maria Paolo Rita Mangili Piccaluga e del vicesindaco. La manifestazione si è trasformata in sciopero.

Con 275 contrari e 192 favorevoli l’assemblea dei dipendenti ha infatti bocciato l’ipotesi di accordo, sottoscritta lo scorso giovedì dall’azienda e dalla Rappresentativa sindacale unitaria e dalle segreterie provinciali di categoria di Cgil-Cisl-Uil.

Per evitare gli annunciati 210 esuberi, i lavoratori avrebbero dovuto accettare sacrifici tra i quali consistenti tagli agli stipendi che sono stati giudicati inaccettabili.

 

Da qui le prime reazioni: “Un gruppetto di 200 persone si è riunito sotto la casa del sindaco, ieri notte”, ci spiegano i Carabinieri di Campione d’Italia. A gran voce chiedevano le dimissioni del sindaco e del vicesindaco. Manifestazione che oggi si è trasformata in sciopero: “Da questa mattina sono qualche centinaio i manifestanti che di fronte al Comune cercano di far valere le loro ragioni – aggiungono i Carabinieri – e verosimilmente nel pomeriggio dovrebbero aumentare”.

 

 



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi