Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Bolzano. Una mozione urgente impegna la giunta a limitare l’apertura delle sale gioco

In: Cronache

5 marzo 2012 - 10:46


slotnonna

(Jamma) A distanza di quasi due anni Guido Margheri, consigliere comunale di Bolzano, ritenta la missione. La scorsa settimana il consigliere di «Sinistra, ecologia e libertà» ha presentando in consiglio comunale una mozione urgente con la quale si intende impegnare la giunta comunale ad attivarsi nei confronti della Provincia per una modifica sostanziale della legge provinciale che regolamenta l’apertura delle sale adibite a gioco d’azzardo.

Tra le prescrizioni auspicate nella mozione si prevede la distanza minima di 300 metri delle sale gioco da scuole, caserme, ospedali, cimiteri, chiese e luoghi religiosi. Per rendere più agevole la sorveglianza, Guido Marghieri chiede alla giunta anche una modifica del regolamento comunale prevedendo l’obbligo di ubicazione delle sale gioco solo a pian terreno, vietando l’utilizzo di insegne esterne con il termine «casinò».



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi