Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Baby azzardo. Molinaro (CNR): “Gratta e Vinci e lotterie vanno per la maggiore tra gli under18”

In: Cronache

29 agosto 2014 - 12:52


baby azzardo

(Jamma) Poco più della metà degli studenti italiani ha giocato. Oltre un milione di ragazzi italiani ha provato giochi che la legge vieta ai minorenni. Una ma anche 20 vole nel 2013. Lo rivela Sabina Molinari, ricercatrice del CNR, a L’Espresso. Secondo quanto riferisce il settimanale scommesse e poker texano sono tra i preferiti dei maschi mentre i grattini risultano graditi soprattutto alle ragazze. Contrariamente a quanto si legge su spesso sulla stampa generalista le slot risultano meno accessibili ai minorenni di altre offerte di gioco.
Nell’articolo si legge anche nel primo semestre dell’anno sono stati eseguiti oltre 14.000 controlli per contrastare il gioco minorile e una trentina di esercizi sono stati sospesi. Questi controlli sono indirizzati in particolar modo agli esercizi che installano slot e apparecchi da gioco. Dai dati riferiti dal CNR risulterebbe invece che le offerte di gioco a cui accedono i minori sono altre.


Nessun articolo correlato trovato

Commenta su Facebook


Realizzazione sito